Sen.Fasano (FI): «E’ in atto una squallida strategia di sindaci del Pd»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Forza_Italia_bandieraE’ in atto soprattutto in provincia di Salerno una squallida pantomima di sindaci del Pd pronti ad attuare qualsiasi stratagemma per conservare il proprio potere di amministratori locali e candidarsi contemporaneamente alla regione Campania.

Da una simile classe politica e da un tale partito non possiamo accettare alcuna lezione di rispetto delle istituzioni: confondono i Comuni con le segreterie politiche, l’incarico di sindaco con quello di capocorrente del Pd.

I loro sforzi e le alchimie becere ed indecorose messe in atto potranno permettere loro di candidarsi alla Regione ma grazie a Dio il popolo campano li terrà lontani dalla presidenza della Giunta regionale, consapevole dei guasti prodotti dagli anni, “ulivisti” prima e “piddini” poi,  che hanno condotto la Campania sull’orlo del disastro economico per la scellerata gestione della sanità e della vergogna internazionale per i rifiuti.

La Campania non tornerà indietro, continuerà a crescere con il presidente Stefano Caldoro ed a questi disinvolti e spregiudicati utilizzatori delle istituzioni lascerà l’effimera soddisfazione di un po’ di visibilità in campagna elettorale.

Sen.Enzo Fasano

vicecoordinatore vicario provinciale Forza Italia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Altra “persona”……..
    CHE NOI TUTTI CITTADINI CAMPANI “MANTENIAMO”
    a un certo punto bisogna scindere dagli interessi di partito con quelli dei CAMPANI anche in FI.. meno parole più fatti

  2. JA Fasano ancora con Caldoro,tu sei mio amico e sei inteligente,ma possibile che deve stare altri 5 anni uno che non ha fatto niente per la Campania,cioè ha saputo solo dire i guiai precedenti,io dico giustamente,ma llui ne ha fatti il doppio fino a oggi,cioe ora bisogna mandare uno alla Regione che si deve accillare 10 anni di guai,e secondo te se rimane Caldoro ci ritroveremo con15 anni di soprusi,a questo punto meglio cambiare,vediamo che si fir e fa De Luca,altrimenti fra 5 anni farà a fine do chirichetto,vedi che mandare De Luca alla Regione non è un premio,per tutti sti guai che esistono,ma onestamente, e passati la mano pa coscienza come fanno tutti i salernitani inteligenti di FI,ma vogliamo mettere De Luca con Caldoro,ja Enzo mo confondiamo a lana pa seta,uno che in Regione non sta mai sta 5 giorni a Roma,si fida di quei 4-5 assessori che nun capiscono niente,te loraccomando il tuo amico Romano,tu sei piu raccomandabile,ma si puo continuare di questo passo,e poi diciamoci la verità soto sotto pure a te farebbe piacere che un salernitano governi la Regione,altrimenti che salernitano verace come me sarai. ALLE POLITICHE FARAI LA TUA GIUSTA BATTAGLIA,MA VICIENZ E VICIENZ E NUN SI PUO TRADIRE,IAMM BUON TUTTI QUANTI DESTRA CENTRO SINISTRA E TUTTI I QUAQUARAQUA’ CHE STANNO NELLA NOSTRA COMUNITA’.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.