La Salernitana vola con Colombo: grande exploit a Lecce 1-0 e allungo da favola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Lecce_Salernitana_1_esultanza_ColomboVittoria importante per la Salernitana che sbanca il Via del Mare di Lecce 1-0 grazie ad un colpo di testa vincente di Colombo nella ripresa. Granata che si tolgono lo schiaffo ricevuto dai salentini all’andata e si portano a + 3 punti dal Benevento
fermato in casa nel pomeriggio dall’Aversa sullo 0-0.Partita vivace nella prima frazione con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Occasione salentina per Gustavo che centra la traversa alla mezz’ora ma nel finale di primo tempo i granata sfiorano il vantaggio con Gabionetta e Colombo. Proprio Colombo trova il gol al 13’ della ripresa con un preciso stacco di testa. Il Lecce tenta la reazione inserendo forze fresche ma tranne un rischio nel finale con Embalo sventato da Pestrin dei giallorossi si vede ben poco con i granata che in contropiede sfiorano il raddoppio con Negro. Ora qualcuno direbbe: adesso viene il “B”ello

Esame da prima della classe dunque per la Salernitana che al Via del Mare di Lecce cerca il primo allungo di stagione. Nel tardo pomeriggio, la lieta notizia arrivata dal Vigorito di Benevento dove i sanniti rischiano grosso contro l’Aversa Normanna terminando il match 0-0 dà maggior slancio alla truppa di Menichini. Granata a Lecce con due risultati su tre e partita che si può giocare con maggiore tranquillità.

Menichini che considera la gara con i salentini “fondamentale” cambia modulo e interpreti: il tecnico di Ponsacco ritorna al 4-3-3 riportando Lanzaro al centro della difesa al fianco di Lanzaro e facendo scivolare il prezioso Tuia in panchina. A centrocampo il ritorno di Pestrin dopo la squalifica che affianca i guerrieri della mediana di sabato Favasuli e Moro. In attacco Nalini acciaccato si accomoda in panchina lasciando il tridente nelle mani di Calil, Gabionetta e Mendicino. Il leccese Negro pronto a fare da staffetta proprio con Gabionetta.

Dalla sponda giallorossa defezioni importanti come quelle di Moscardelli, Lopez e Sacilotto. Bollini, ex tecnico della primavera della Lazio di Lotito rilancia l’esperto Miccoli che affianca l’ex Gustavo voglioso di farsi rimpiangere. Lepore darà fantasia al centrocampo e i granata temono molto il suo destro pungente. In porta un altro ex granata che ha lasciato un buon ricordo a Salerno Nicholas Caglioni.Duecento i tifosi giunti dalla Campania. Minuto di raccoglimento prima del match in ricordo dell’arbitro di Lega Pro Colosimo di Torino, scomparso prematuramente domenica sera in un terribile incidente stradale.

Lecce_Salernitana_23LA PARTITA. Dinanzi una cornice di pubblico non proprio delle grandi occasioni Rapuano di Rimini dà il via alle ostilità. Lecce che parte con buona vivacità ma i granata controllano bene nei primi minuti. Al 3’ i salentini protestano per un dubbio fallo di mano in area di Lanzaro su tiro di Salvi, per l’arbitro è tutto regolare. Al 7’ una bella incursione di Franco dalla sinistra trova un calcio d’angolo che Favasuli e compagni non sfruttano. La partita è veloce con le due compagini che giocano a viso aperto. Al 10’ già il primo giallo: Pestrin commette fallo da dietro a centrocampo e viene ammonito.

La punizione leccese in area trova Salvi la cui conclusione è bloccata da Gori. Dopo il quarto d’ora la partita perde di brillantezza diventando più maschia, molti i falli da ambo i fronti. Al 22’ punizione velenosa che attraversa l’area ma nessuno dei pugliesi riesce ad intervenire. Ancora Miccoli dopo un minuto pesca bene Gustavo in area, ma l’ex viene chiuso dalla precisa diagonale di Colombo. Ancora il brasiliano ci prova dai 30 metri: tiro forte ma centrale per Gori che blocca La Salernitana pare iniziare a soffrire il forcing salentino iniziando a stentare in fase di impostazione della manovra. Al 33’ ancora un indemoniato Gustavo dalla sinistra dribbla Colombo e appena in area con il mancino centra la traversa con Gori sulla traiettoria.

La Salernitana risponde subito con una conclusione di Gabionetta dai 35 metri che sfiora il palo destro di Caglioni. Al 38’ Salernitana vicina al gol: cross di Pestrin dalla destra, stacco perfetto di Colombo in proiezione offensiva e sfera che termina di poco fuori. Nel finale di tempo una ripartenza granata con Gabionetta porta il brasiliano dopo uno slalom perfetto dinanzi a Caglioni: in scivolata Abruzzese chiude in corner. Termina qui il primo tempo al Via Del Mare che non ha fatto di certo annoiare i presenti sugli spalti.

Lecce_Salernitana_3_Gustavo_NaliniSECONDO TEMPO. Ripresa che comincia con gli stessi undici in campo su entrambi i fronti. Primi minuti con la Salernitana più vivace e il Lecce che arretra il suo baricentro. Il solito Gabionetta ha sul sinistro una palla invitante ma la sua conclusione è murata dalla difesa locale. Al 13’ granata in vantaggio: calcio d’angolo di Favasuli dalla sinistra e colpo di testa di Colombo a centro area che batte Caglioni. Esplodono i duecento al seguito. Il Lecce tenta subito la reazione ma Gori chiude un incursione di Lepore. Bollini corre ai ripari e rileva Miccoli per Herrera e Embalo per Lepore. Menichini risponde con Negro per Gabionetta che aveva rimediato un giallo il minuto prima e dopo poco con Nalini per Mendicino, ridisegnando il tridente offensivo.

Il Lecce accusa il colpo e nonostante l’ingresso di forze fresche non riesce a trovare il brio dei primi venti minuti della prima frazione. Anzi la Salernitana sfiora il raddoppio con un colpo di testa di Calil trattenuto forse in area al limite del regolamento. Il Lecce si risveglia al 27’ con un cross dalla sinistra pericoloso che attraversa l’area con Franco che libera in angolo. Alla mezz’ora il Lecce sembra imbastire un forcing più convinto con gli uomini di Menichini che indietreggiano paurosamente. Ma i ragazzi di Bollini oltre a mischie in area producono ben poco. Bovo al 37’ rileva uno stanchissimo Favasuli. Tatticamente cambia poco in casa granata che si difendono e ripartono in contropiede come al 38’ con una discesa di Calil a sinistra che crossa in area ma Negro non ci arriva per il raddoppio. Nel finale Embalo si invola tutto solo verso Gori ma il recupero prodigioso di Pestrin salva il risultato. Dopo tre minuti termina con la vittoria dei granata al Via del Mare che questa sera vale sei punti. Salernitana a 64 punti con +3 dai sanniti.

Lecce_Salernitana_12_PestrinLA CRONACA MINUTO X MINUTO

1°TEMPO

1’ – Parte il match al Via del Mare di Lecce;

3’ – Protesta il Lecce per un presunto fallo di mano in area di Lanzaro;

10’ – Ammonito Pestrin per fallo a centrocampo;

22’ – Punizione velenosa che attraversa l’area ma nessuno dei pugliesi riesce ad intervenire;

24’ – Miccoli pesca bene Gustavo in area, ma l’ex viene chiuso dalla precisa diagonale di Colombo;

26’ – Ci prova Gustavo dai 30 metri tiro forte ma centrale per Gori che blocca;

33’ – Ancora un indemoniato Gustavo dalla sinistra dribbla Colombo e appena in area con il mancino centra la traversa con Gori sulla traiettoria;

35’ – Conclusione di Gabionetta dai 35 metri che sfiora il palo destro di Caglioni;

37’ – Sussulto granata, Colombo sfiora il gol di testa!!;

39’- Ancora granata vicinissimi al gol con Gabionetta che sui beve 4 avversari in slalom ma la difesa del lecce si salva in corner;

45’ – Temina 0-0 il primo tempo tra Lecce Salernitana.

2°TEMPO

 1’ – Parte la ripresa con gli stessi schieramenti in campo;

3’ – Salernitana vivace nelle prime battute;

13’ – GOOOL!!! Calcio d’angolo di Favasuli dalla sinistra e colpo di testa di Colombo a centro area che batte Caglioni.

15’ – Miccoli per Herrera e Embalo per Lepore nel Lecce;

16’ – Ammonito Gabionetta che viene poi sostituito con Negro;

20’ – Ammonito anche Colombo nella Salernitana per fallo su Salvi;

21’ – Esce Mendicino al suo posto Nalini, cambia il tridente granata;

25’ – Colpo di testa di Calil trattenuto forse in area al limite del regolamento;

27’ – Cross dalla sinistra pericoloso del Lecce che attraversa l’area con Franco che libera in angolo;

30’ – Abbozza il pressing il Lecce ma non trova varchi;

37’ – Bovo per Favasuli nella Salernitana;

38’ – Discesa di Calil a sinistra cross in area ma Negro non ci arriva per il raddoppio;

43’ – Embalo in contropiede si divora il pari recuperato in extremis da Pestrin;

45’ – Tre minuti di recupero;

48’ – Finita!!!! La Salernitana vince a Lecce 1-0

TABELLINO – LECCE-SALERNITANA 0-1

LECCE (4-3-3): Caglioni; Diniz, Vinetot, Abruzzese, Di Chiara; Lepore (16′ st Herrera), Papini (36′ st Doumbia), Salvi; Mannini, Miccoli (16′ st Embalo), Gustavo. A disp: Scuffia, Beduschi, Filipe Gomes, Manconi. All: Bollini.

SALERNITANA (4-3-3): Gori; Colombo, Lanzaro, Trevisan, Franco; Favasuli (38′ st Bovo), Pestrin, Moro; Gabonetta (17′ st Negro), Mendicino (21′ st Nalini), Calil. A disp: Russo, Tuia, Bocchetti, Cristea. All: Menichini.

Arbitro: Rapuano di Rimini (Barbetta/Camillucci)

NOTE Marcatore: 13′ st Colombo (S); Ammoniti: Vinetot (L), Pestrin, Colombo (S); Angoli: 3-5; Recupero: 0′ pt – 3′ st; Spettatori: 6287 di cui circa 300 da Salerno.

 

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Dedicato a vigorito, di somma e scognagatti ehm scognamiglio,AH ANCHE A MAROTTA E MAZZEO,E PERCHE no a tutta benevento.

  2. I PUNTI RISPETTO AL BENEVENTO SONO IN REALTA’ QUATTRO A PARI PUNTI SALIAMO NOI ANCHE SE PENSO CHE IL SECONDO POSTO LO FARA’ LA CASERTANA, IL BENEVENTO E’ COTTO COSI SARA’ PIU’ BELLO GRIDARE …….CIAO CASERTA NON CI VEDIAMO PIU’………

  3. Vorrei fare un appello ai tifosi della Salernitana; all’andata, solo l’intervento di un giocatore del Matera, di cui purtroppo non ricordo il nome, dopo il drammatico incidente ad Ettore Mendicino, evitò a SuperMendo guai peggiori. Mi piacerebbe che il Matera venisse accolto da un grande applauso. Grazie

  4. Bravo Billio….quedto è lo sport, applausi al Matera e ai materani che gioirono con noi per Mendo…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.