Mercato S.Severino: 36enne apre lo sportello e fa cadere ciclista senza prestare soccorso, denunciato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

carabinieri_notte_sparatoria_agguatoI Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di questa Compagnia hanno deferito un operaio 36enne di Fisciano, ritenuto responsabile di omissione di soccorso.

In particolare l’automobilista, nell’aprire incautamente lo sportello della propria utilitaria in sosta nel centro abitato di Mercato San Severino, cagionava la caduta di un ciclista, impiegato 46enne di Baronissi,che ha riportato lesioni alla gamba destra giudicate guaribiliin trenta giorni.

L’operaio, allontanatosi dal luogo del sinistro, poco dopo è stato identificato e rintracciato dai carabinieri; la patente di guida gli è stata immediatamente ritirata.  

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Oltre alla patente, fossi il ciclista, denuncerei questo stolto automobilista anche per danni fisici chiedendogli il risarcimento.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.