A Salerno i due carabinieri autori della rapina al market di Ottaviano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
carabinieri_Ospedale_ambulanzaSono a Salerno, in una struttura di detenzione e piantonati i due rapinatori che ieri hanno compiuto un ‘colpo’ nel supermercato Ete’ di via delle Querce ad Ottaviano,per essere poi inseguiti dalleloro vittime e aver provocato 10 feriti di cui uno è morto questa notte in ospedale. I due carabinieri sospesi dal serviziosono da ieri notte in stato di fermo per rapina aggravata e tentato omicidio plurimo, ma dopo il decesso di Pasquale Prisco, 28 anni, uno dei figli del titolare dell’esercizio commerciale, rischiano l’imputazione per omicidio. Non si esclude che abbiano usato le armi in dotazione. I due erano in forza al battaglione di Mestre, e sono uno della provincia di Napoli e l’altro di Chioggia. Stabili le condizioni degli altri 7 feriti, di cui però due in gravi condizioni. Un ferito è stato trasferito ieri notte da Nola al Cardarelli. Continuano le indagini dei militari dell’arma per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Secondo quanto si è appreso, il bottino della rapina, che è stata consumata, è stato trovato ed e’ uno degli elementi a carico dei fermati, insieme alla divergenza e le contraddizioni nei racconti dei due militari dell’Arma sospesi. Ci sono inoltre, per ricostruire con maggiore precisione dinamica e responsabilità dell’accaduto, le immagini delle telecamere all’interno dell’esercizio commerciale, che vengono ora passate al setaccio dai carabinieri. Tutti i feriti sono dipendenti del supermercato, di cui due rumeni. Ancora in ospedale quattro feriti, uno al Cardarelli di Napoli, uno a Nocera e uno a Nola. Tra loro, in condizioni serie ma non in pericolo di vita, c’è il secondo figlio del titolare. Gli altri tre sono stati dimessi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.