Salernitana da capogiro!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_reggina_28_formazioneLa Salernitana viaggia a vele spiegate e, dribblando tra un record e l’altro, arriva alla sosta di Pasqua nel modo migliore, con in tasca il massimo vantaggio sulla sua principale antagonista, il Benevento di Brini. I granata arrivano alla pausa con 73 punti in 33 partite giocate, frutto di 22 vittorie e 7 pareggi. Nessuno è riuscito a far meglio dei granata, anche negli altri raggruppamenti della Lega Pro. Nel girone A, Novara e Bassano si dividono la prima posizione con 64 punti, mentre nell’altro, il Teramo è capolista a quota 65. La differenza è netta. La Salernitana è inarrestabile. Nel girone di ritorno i granata hanno agguantato 33 punti, due in più rispetto al cammino dell’andata, quando dopo la partita con la Paganese, si ritrovavano a quota 31.

Nelle ultime 5 gare poi, la Salernitana aveva collezionato tre vittorie, quelle con la Lupa Roma in trasferta e Juve Stabia e Messina in casa, a cui si sono aggiunte le due sconfitte esterne con Barletta e Casertana. In questo rush finale sarebbe sufficiente migliorare di pochissimo il rendimento dell’andata, per blindare del tutto il primo posto. Calcoli e tabelle rimangono comunque banditi e la Salernitana, dopo la sosta pasquale si concentrerà solo ed esclusivamente sull’avversario di turno, la Lupa Roma. La buona notizia è rappresentata dal fatto che ora la squadra granata avrà a disposizione il tempo necessario per recuperare pedine che potrebbero risultare particolarmente preziose nella volata finale.

Nalini e Bianchi, in particolar modo, avranno l’opportunità di recuperare in tempo utile per la ripresa delle ostilità. Per l’esterno veneto è quasi una certezza. L’ex della Virtus Vecomp ha ormai recuperato e dopo la sosta potrà tornare ad offrire il suo contributo. Probabilmente anche il difensore ex dell’Ascoli potrebbe rientrare presto a disposizione per dare a Menichini la possibilità di far rifiatare alcuni elementi del pacchetto arretrato che fino ad ora hanno speso di più. Per tutti, in ogni caso, la sosta rappresenta un modo per recuperare energie fisiche e mentali e ripresentarsi ai nastri di partenza dell’ultimo blocco con la benzina necessaria nelle gambe per seminare del tutto le inseguitrici. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.