Fischi e contestazione a Nocera contro l’ex sindaco, scatta l’indagine della Digos

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
De_luca_nocera_polizia_tensione_2E’ scattata una indagine sulle contestazioni a De Luca, candidato governatore per la Campania. Le forze dell’ordine ed in particolare la Digos vogliono fare luce sui fatti avvenuti lunedì pomeriggio all’esterno e all’interno del Teatro Diana dove era in programma un comizio elettorale del’ex sindaco di Salerno. Il reato per il quale si procede è quello di turbativa elettorale, contenuto in una vecchia legge del 30 marzo 1957, che di fatto punisce con la reclusione da uno a tre anni «chiunque con qualsiasi mezzo impedisce o turba una riunione di propaganda elettorale, sia pubblica che privata». A scriverlo il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Al vaglio degli inquirenti un’ampia documentazione video, con relativa acquisizione di immagini. Il comizio di De Luca è durato pochissimi minuti.

GUARDA I VIDEO

L’ATTESA ALL’ESTERNO DEL TEATRO

L’ARRIVO DI DE LUCA E LA CONTESTAZIONE

LA CONTESTAZIONE ALL’INTERNO DEL TEATRO

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Benissimo, perché devono “dare al pubblico” gli s…..i che hanno organizzato l’imbroglio. Come se non sapessimo da dove arriva la sommossa?! Come se non sapessimo quale grande chirichetto l’ha organizzata?! Come tutte le cose di forza italia…

  2. E i 5 stelline non ne sanno niente e i caldorino non ne sanno niente?! Non hanno idea di chi può aver fomentato queste pagliacciate?! Sappiate tutti che De Luca non organizza sommosse o contestazioni per denigrare gli avversari, non si serve di queste sceneggiate per procurarsi più attenzioni perché lui è un politico vero che propone in maniera seria il modo per uscire da questa vita indecente che la politica degli ultimi ci ha costretto a vivere

  3. Mi chiedo: dagli striscioni dei noceresi leggiamo “luci d’arrivista”, a parte il fatto che sono piaciute pure a voi le luci, avete trascorso parecchi fine settimana nella nostra città, quindi ne avete goduto abbondantemente… ma poi perché definire De Luca arrivista solo perché ha avuto voglia di migliorare la sua città in tutti i modi?! Si è rimboccato le maniche, ha aguzzato l’ingegno per capire come far arrivare soldi a Salerno, soldi dell’Unione europea che da “Napoli” non sarebbero mai e poi mai arrivati se non avesse puntato i piedi per terra. Perché dare fastidio ad un uomo che ha il solo torto di essere convinto di quello che fa e dice e si impegna per Salerno per migliorare anche l’etica e l’immagine di un paese sempre criticato e bistrattato dal nord?! Noi siamo fieri di quest’uomo che per “lavorare” si è esposto e si è attirato inevitabilmente le ire e le invidie della gente pronta a criticare, gente che della critica e dei pettegolezzi ne fa uno scopo di vita: solo per il gusto di criticare. Non possiamo assolutamente dire che è stato un sindaco che ha rubato come tanti altri molto vicini a noi, anzi ha investito, ha migliorato, ha dato, ha costruito insomma, ha creato, ha realizzato. Sicuramente ha commesso degli errori, come tutti del resto, ma ha LAVORATOOOOO.

  4. Oramai questo dimostra che De Luca vive una profonda sofferenza. Addirittura la digos per una contestazione? Ed allora i pomodori e non solo in faccia a Salvini? Pena di morte? Oramai De Luca sente che la propria fine politica è vicina. Perderà in Campania nonstante Caldoro sia di un Partito (F.I.) che ha percentuali bassissime. De Luca sta dimostrando che anche in politica bisognerebbe arrivare ad un certo punto e dire: la mia stagione è finita.

  5. Siamo arrivati al punto che i “tifosi” dirigono le partite, dirigono le squadre, ma vorrebbero anche andare al governo ?
    Sarà pur vero che la politica ultimamente lascia a desiderare ma far confusione tra calcio politica e qualcos’altro……….
    è troppo !

    E le stelle stanno a guardare

  6. Ad onore del vero De Luca è stato contestato perchè in occasione della partita Salernitana-Nocerina dell’anno scorso, quando i tifosi nocerini impedirono ai propri calciatori di arrivare a Salerno per disputare la partita, se non ricordo male De Luca fece delle esternazioni contro di loro. Adesso se giusta o sbagliata la contestazione dei tifosi, sinceramente non lo so, non conosco come sono andati i fatti, fermo restante che manifestare in modo pacifico è sancito dalla costituzione, ma del fatto che questi siano politicizzati , dai è solo frutto dell’immaginazione di chi vede mostri e congiure ovunque !!!
    Certo è che se scendono in piazza anche i paganesi, casertani, avellinesi e vari napoletani, per De Luca non si mette proprio bene.

  7. Cari Noceresi ancora una volta avete toppato. Vi siete limitati ad abbaiare mentre dovevate passare alle vie di fatto, sopratutto contro quella orrenda massa informa del suo portavoce, un personaggio ridicolo però pagato con i soldi del Comune, cioè nostri.
    Per Salernitano: guarda che il tuo idolo (pensa un pò) non sa nemmeno cosa significhi lavorare davvero. Nella sua vita, infatti, ha fatto solo prima il sindacalista e poi il politico (che grande faticatore !)

  8. scusate..ma alla fine del non comizio……lui si e’ rivolto ai contestatori indicando……x’quelli all’ingresso …arriveremo alla meta……arriveremo alla meta…con il suo ghigno sprezzante……lui puo’…..gli altri ci mandi la Digos…….

  9. Pensa al pluricondannato Grillo leader dei “5 stelline”, sinceramente non mi sembra che siate nella condizione di fare i moralisti. Grillo che criticava Berlusconi e poi ha usufruito pure di un suo condono!!!!! Ma a chi volete fare fessi?

  10. X TUTTO FINISCE

    E mo ci dava pure la medaglia a quelli che hanno minacciato i calciatori. Se scendono in piazza Napoletani, Casertani e Avellinesi? E mica sono pagati dalla GENTAGLIA che hanno alle spalle?

  11. Vi rendete conto che Caldoro ha “nominato” 400 consulenti che costano ogni anno alla Regione 15 milioni di euro”, tutti “amici” suoi che DEVE pagare. Stiamo scherzando!!!!!!!… e poi chiude gli ospedali (poi “finge” di riaprirli), taglia sui trasporti, chiude la metro di Salerno, poi la riapre tagliando invece le corse (guarda casa proprio quelle della mattina presto che servono ai lavoratori e agli studenti creando così altro caos nei confronti di De Luca) ecc., ecc., ecc., ecc.
    GUAGLIU’ chist’ ci piglia pe fess’ ma acca’ nisciuno e’ fess’!!! E’ o ver?!

  12. Come è stato bravo Caldoro a mettersi d’accordo con gli ultrà noceresi, complimenti quando vuole arriva all’obiettivo fa tutto quello che si può, sa come fare…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.