Caldoro: «De Luca impresentabile? Ineleggibile»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
Caldoro_Campania“De Luca è ineleggibile. La sua è una candidatura contro la legge, oltre la legge”: lo ribadisce Stefano Caldoro, ricandidato alla presidenza della Regione Campania per il centrodestra, tenendo distinta la vicenda della lista degli “impresentabili” della Commissione Antimafia rispetto a quella della legge Severino.

Caldoro distingue nettamente la vicenda della lista della Commissione Antimafia rispetto a quella della legge Severino. “E’ la casta, il potente che si difende a prescindere?”, si chiede Caldoro. “E’ un errore perché si deve avere rispetto per i cittadini – sottolinea – senza mai anteporre gli interessi personali o ambizioni personali che poi si traducono in accusa verso un’istituzione del Paese”. “E’ un fatto molto grave – aggiunge Caldoro – una candidatura contro la legge che produce ciò che stiamo vedendo”.

Caldoro dice di non sapere cosa deve fare ora De Luca, ma spiega: “Io non avrei mai accettato una candidatura contro legge, questo è quello che avrei fatto io”. “Questa candidatura crea una particolare situazione, bisogna reagire con senso delle istituzioni, decoro, forza e serenità – conclude Caldoro – anche rispondendo a situazioni di accuse o rilievi della Commissione. Dobbiamo rasserenare gli elettori”.


Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Secondo me Caldoro e gli altri partiti dovrebbero scendere in piazza per contestare tutto quello che sta permettendo il PD.

  2. Vergognati, per una volta dici la verità. De luca ha rinunciato alla prescrizione per un processo del 1998….vogliamo invece parlare dei tuoi 10 impresentabile, con alcuni collusi con la camorra? Vergognati di quello che stai dicendo in questa tornata elettorale…tanto non vincerai a prescindere! P.s. comunque è candidabile ed leggibile quindi stai x l’ennesima volta dicendo una grossa bugia!

  3. Una doManda al sig? Caldoro:ma perché hai così paira? Nel caso de luca fosse messo fuori gioco da tutte le panzane messe in giro…pensi che la gente che avrebbe votato de luca dirotterebe i voti sul tuo schieramento? Povero illuso non hai chance!

  4. Dobbiamo scendere tutti in piazza, il colpevole in assoluto di questa brutta faccenda é Renzi, responsabile delle cialtronerie che De Luca sta continuando a dire in queste ore e vergognosamente lo sta sostenendo.
    Dovrebbe dimettersi da Presidente del Consiglio e segretario del PD.
    A questo punto intervenga direttamente il Presidente della Repubblica si sta mettendo a rischio la democrazia, la legalitá, é ora che si ammonisca De Luca, é fuori di testa, non arretra neanche messo di fronte alle sue responsabilitá che ha nei confronti dei cittadini, dovrebbe governare la Campania e se questi sono i presupposti non so come puó rappresentare la legalitá.
    É venuto fuori il vero De Luca, questo é il buon amministratore!

  5. ….Caldoro non ha fatto coppia fissa con un certo Cesareo ???? Impresentabile sterminatore di congiuntivi e non solo….

  6. WEEEEEE Caldoro ma tu e a Bindi vet guardat buon , avissv spari’ da circolazion a vita ,n v s po’ proprio guarda’, stai sparan sul strunzat ,ja fa’ larg e sparisch

  7. 3 GIORNI ALL’ALBA
    tutti in piazza lunedì per festeggiare De Luca GOVERNATORE
    SALERNITANI DOBBIAMO ESSERE ORGOGLIOSI SI AVER AVUTO DE LUCA SINDACO

  8. Le stanno provando tutte fino all’ultimo giorno. Fa davvero paura DE LUCA. La cosa triste assai che proprio i papabili del governo boicottano perché hanno paura che arrivi qualcuno che li sputtani finalmente… Oggi più che mai De Luca.

  9. De luca ha rinunciato alla prescrizione per un processo del 1998….tu porti i camorristi. vai via gia ora cosi eviti brutte figure burrattino

  10. Enzo sei la nostra Giovanna d’Arco e come l’eroina ti stanno portando al rogo, ma il tuo “spirito” vincerà.
    Rechiamoci in massa alle urne e barriamo sulla scheda solo De Luca.
    E il 1 giugno gli altri, che sono tutti contro, mandiamoli a casa!
    Attenzione non sono ubriaco, nè drogato e non sto delirando!

  11. rita e tanti si scandalizzano, ma avete dimenticato che ha fatto e fatto fare il cavaliere? altro che impresentabili, facevano parte del suo reame mafiosi, non collusi, camorristi veri.
    vi siete dimenticati 20 anni di attacchi alla magistratura?
    oggi vi scandalizzate che la signorina bindi, solo per far male a renzi, ha attivato procedure indegne a 24 ore dalle votazioni, non poteva farlo a marzo?
    la verità è una solo renzi dopo 50 anni di immobilismo ha messo in moto il fare, e lasciamolo fare, vediamo, se non va cambieremo
    un ex votante destra

  12. oggi e domani dobbiamo continuare a convicere amici, ed amici degli amici a votare DE LUCA, solo in questo modo la campania inizierà a funzionare. caldoro ha nel programma elettorale solo de luca, non ho sentito altro, se lo sogna notte e giorno, ma rassegnati perderai e tornerai sui banche dell’opposizione

  13. De Luca. La vicenda per la quale Vincenzo De Luca è stato inserito nella lista dei cosiddetti «impresentabili» risale al 1998 e riguarda un’inchiesta della Procura di Salerno incentrata sulla richiesta di cassa integrazione per circa 200 operai dell’ex Ideal Standard. Secondo l’accusa, la cassa integrazione fu sollecitata dallo stesso De Luca in assenza dei presupposti di legge. Un altro filone dell’inchiesta è relativo alla richiesta degli oneri di urbanizzazione ad alcuni imprenditori interessati alla realizzazione di una struttura sempre nella zona orientale della città. Il rinvio a giudizio per De Luca e per altri 46 imputati è arrivato nel 2008. I reati contestati all’ex primo cittadino di Salerno sono di concussione (in relazione alla richiesta degli oneri di urbanizzazione) e di truffa (per la concessione della cassa integrazione). Lo stesso De Luca, che più volte nel corso degli anni ha commentato la vicenda, ha rinunciato alla prescrizione «relativamente ai delitti per i quali era maturato il relativo decorso». La vicenda era venuta alla ribalta anche nel corso della scorsa campagna elettorale per le regionali del 2010, quando De Luca è stato già in corsa contro Caldoro. Cinque anni fa, sempre nel corso della campagna elettorale, De Luca commentò la vicenda ribadendo che lui rispondeva per «per una vertenza di lavoro, non per ladrocinio o camorra: i ladri e i camorristi – disse – stanno dall’altra parte».

  14. Caro Caldoro ,se tu ritieni che in questi cinque anni hai lavorato bene,non dovresti temere il tuo avversario,perché la gente se è contenta del tuo operato certamente ti voterà, però siccome tu sai che in questi anni non hai fatto NIENTE e,sottolineo ,NIENTE per questa regione,allora sai che domenica i campani intelligenti e consapevoli,certamente non voteranno te.Fattene una ragione e ritirati in convento

  15. Il Sig. De Luca ha dato tanto alla città Salerno e per questo nulla da dire. Ora pur di essere eletto si è alleato con De Mita, storico esponente della Democrazia Cristiana, ex alleato di Caldoro.
    Vi invito a visionare questo video dove De Luca parlava male di De Mita ed ora… che delusione. Sono politici di professione.

  16. Chi vota per De Luca lo fa per ignoranza o per tornaconto personale. Il fatto che De Luca sia impresentabile è il problema minore; è anche ineleggibile!!! Il danno per i cittadini campani in caso di una sua eventuale vittoria sarebbe enorme. Il tifo per una parte politica non deve far perdere la lucidità.

  17. X Giuseppe. Ma avete visto come ha ridotto la sanità in Campania Caldoro? A che livello sono gli ospedali di Napoli e come vengono trattati gli ammalati, spero Dio di non averne mai bisogno!… Non vi siete curati di questo scempio ma vi preoccupate che in caso di una eventuale vittoria di De Luca il danno per i cittadini campani sarebbe enorme?! Siete una contraddizione profonda, profondissima. Appunto, la politica non deve far perdere la lucidità, non dobbiamo far PRIMEGGIARE gli interessi di questi incapaci, delinquenti come Caldoro che vende fumo, che non ha fatto altro che pagare 15 milioni di euro 400 consiglieri esterni quindi non necessari, che ha rimandato indietro fondi europei invece di investirli in cantieri. Ora non si tratta di non fare NULLA per la Campania ma di non aver fatto NULLA per i CITTADINI della Campania che è ben diverso. Smettiamola con i clientelismi, LO DOBBIAMO AI NOSTRI FIGLI. RIFLETTIAMO TUTTI QUESTA NOTTE

  18. De Luca è per la legge italiana CANDIDABILISSIMO ma è l’immagine che hanno macchiato!… Coloro che hanno STUDIATO A TAVOLINO come rovinarlo sapevano cosa fare…

  19. … non è proprio cosa sua fare discorsi in pubblico. Forse dentro una stanza lavora meglio di come lavora fuori ma in pubblico è proprio banale e senza carisma.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.