Regionali: M5S, “De Luca? No accordicchi per spartirsi poltrone”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
m5s_ciarambino_regionali“Perché mai ci dovremmo alleare con un condannato come De Luca? Lei affiderebbe mai le chiavi di casa ad un candidato di questo genere?”. Lo dice in conferenza stampa a Montecitorio, la candidata governatrice per la Campania per il M5s, Valeria Ciarambino. “Non faremo mai accordicchi per spartirci poltrone: non è così che si sostiene il cambiamento” aggiunge a chi gli chiede se il M5s sarebbe pronto ad accettare incarichi per dimostrare la volontà di assumersi responsabilità di governo.

La Ciarambino ha quindi spiegato che il M5s ha “presentato un esposto contro De Luca alla Procura della Repubblica, indirizzato anche al presidente del Consiglio e al ministro dell’Interno, completo di dossier su Vincenzo De Luca”. Quello che ne deriva da queste elezioni, aggiunge, è un “vero e proprio caos istituzionale” aggiunge Ciarmabino che tuttavia esulta: “l’aver ottenuto il 18% di voti puliti, non comprati è un successo. Al di là della quantità di voti conta la qualità. Noi stiamo restituendo fiducia agli elettori che dicono che voto non serve più a nulla”. “In un Paese dove il voto scambio è una vera piaga, potrei gioire del risultato ottenuto solo per il fatto che nel consiglio regionale più indagato d’Italia entreranno cittadini onesti. Ma – conclude – non gioisco fino in fondo perche oggi il mio presidente della Regione è un condannato”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. il tempo per presentare esposti e carte varie,soprattutto a salerno,lo trovate sempre…ma a lavorare come le persone normali no?????eppure a salerno,al contrario delle vostre terre,il lavoro come camerieri si trova!!!!!come pizzaioli,invece,troppo difficile per voi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. A Salerno hai preso 8 mila voti contro 45000 di De Luca..fate proposte!Stiamo stanchi dei vostri ricorsi…

  3. Tanto può governare benissimo da solo. PS. se non usavi lo stratagemma di metterti anche nella lista manco uscivi

  4. NON PENSO PROPRIO CHE DE LUCA VOGLIA ALLEARSI CON VOI……..

    PERCHE’ MAI DOVREBBE ALLEARSI CON CHI HA FATTO DELLA SUA RAGIONE DI VITA LA LOTTA PER SCREDITARLO?

    FATE LA VS. STRADA .
    DE LUCA FARA’ LA SUA E COME TUTTI HANNO VISTO E’ VINCENTE

    VAI DE LUCA

  5. Ma non si può quererarli e chiedere i danni a questi ????
    Sono settimane che ingiuriano e diffamano centinaia di migliaia di persone oneste che hanno un’ opinione diversa dalla loro. Basta non possono impunemente sputare il loro veleno su persone perbene, che imparassero i principi della democrazia !!!!! Hanno perso politicamente, e dovrebbero riconoscere il merito del loro avversario….ma queste cose le fanno le donne e gli uomini LIBERI.

  6. Valeria come mai non hai superato la soglia del 20%?
    Senti un consiglio fai l’accordo con De Luca e fatti dare un assessorato.
    Solo così conterai e tutti si ricorderanno di te ( a futura memoria).

  7. …veramente preferisco dare le chiavi ad un condannato per un refuso linguistico piuttosto che ad una dipendente di equitalia

  8. Valeria come ti dicevo hai fatto una campagna elettorale sempre vestita di nero come se fossi a lutto. Ti avevo suggerito di indossare abiti più vivaci ma non mi hai ascoltato quindi non sei arrivata al 20%.
    Cambia look e …volerai.

  9. preferisco dare le chiavi a Vincenzo De Luca, piuttosto che votare dei camerieri azionati col telecomando da un assassino!

  10. sui tetti della Quiete c’è gente che non prende soldi da mesi…hanno fatto 13…! Peccato che i mandati di pagamento dei loro stipendi (quelle rare volte che partono) vengano regolarmente bloccati da creditori più nobili e importanti dei lavoratori: Equitalia….

  11. Beh…a equitalia ha il posto assicurato…chi vota De Luca e’ anche povera gente che’ vede il suo attaccamento per la citta’..che’ non vi scandalizzate e avete fatte un esposto per l’eleziione di impresentabili”veri”nell’altra lista?

  12. UN ASSASSINO, POTEVA FARE LE CONSULTAZIONI DAL PREMIER….?? DOV’ERA L’ANTIMAFIA?? RIGUARDO AL MICROCREDITO POI…PURE LA CARITAS FA IL MICRO CREDITO….IL PROBLEMA NON è PARTORIRE I FIGLI….IL PROBLEMA E\’ CRESCERLI, EDUCARLI, RENDERLI AUTONOMI, FARLI CAMMINARE SULLE PROPRIE GAMBE….NON REGALARGLI 4 SOLDI E POI FARLI CHIUDERE SUBITO DOPO.

  13. Io sono un cameriere e faccio il mio lavoro con tanta dignità,a differenza di voi emarginati sfaticati e disoccupati che preferite chiedere l’elemosina a Salerno al codazzo di De Luca.Voi razzisti sfaticati di Salerno,se non vi mettete in gioco sarete sempre poveri e negativi.Vi segnalo a voi sfaticati e disoccupati di Salerno che nel Cilento c’è tanto bisogno di pastori per pascolare Capre;lo stipendio non è poi cosi basso anzi,turisti di Milano fanno le vacanze nelle campagne e pascolano volentieri anche le capre,ovviamente guadagnando anche uno stipendio.Cilento-Formula-Vacanze E Lavoro

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.