Giocatori “bandiera”, in pole Mazzeo ed Altobello

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Errico_AltobelloErrico Altobello per la difesa e Fabio Mazzeo per l’attacco: sono questi due i maggiori indiziati a ricoprire il ruolo di calciatori “bandiera” nella prossima stagione. In Serie B oltre ai 18 elementi “Over 21” e ad un numero illimitato di giocatori “Under 21”, fuori lista si possono tesserare due elementi cresciuti nel vivaio o che, comunque, possano vantare una militanza nella squadra cittadina per almeno 4 anni. La Salernitana aspetta delucidazioni dalla Lega di Serie B riguardo alla posizione di alcuni elementi che potrebbero vantare 4 anni di militanza in granata, a cavallo però di due gestioni societarie distinte (è il caso di Manolo Pestrin, ma anche di Samuele Olivi).

Ma, nel frattempo, concentra le proprie attenzioni sui ragazzi cresciuti nel vivaio. In passato, soprattutto sotto la gestione di Enrico Coscia con Aniello Aliberti presidente, la Salernitana ha svezzato calciatori che poi si sono affacciati su palcoscenici importanti (da Molinaro a Polito, passando per Rispoli e Piccolo, senza dimenticare Schiavi, Di Deo, Masullo e Garofalo, gli ultimi due appena promossi in B con Teramo e Novara). In attesa delle indicazioni di cui parlavamo dalla Lega di Abodi, però, si fanno sempre più insistenti i “rumors”, riguardanti Altobello e Mazzeo. Il primo è reduce dalla retrocessione col Messina, ma nelle file dei peloritani è stato uno dei pochi a salvarsi. In più, in passato ha accumulato anche esperienza in Serie B, col Bari.

Altobello, già vicinissimo lo scorso anno al ritorno in granata, potrebbe rappresentare una buona alternativa nel pacchetto dei centrali. Fabio Mazzeo, invece, è legato da un altro anno di contratto al Benevento. Ma la difficile situazione societaria dei sanniti potrebbe a breve far mutare gli scenari: Mazzeo nei prossimi giorni potrebbe discutere con la società giallorossa la rescissione del contratto e, in quel caso, la Salernitana sarebbe in pole per assicurarsi le sue prestazioni sportive, ma bisognerebbe trovare l’accordo sull’ingaggio, vista la nuova politica in tema di tetto salariale varata dal club di Lotito e Mezzaroma (non ci saranno stipendi superiori ai 160 mila euro annui, inclusi premi e valorizzazioni). In alternativa, la Salernitana potrebbe fare un pensierino a Luca Orlando, che in B coi granata ha già giocato (e segnato pure).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.