Buon 96° compleanno Salernitana!!!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_striscioni96 anni e non sentirli. Eppure ne ha passate tante la Salernitana. Tra alti e bassi, oggi il sodalizio fondato da Matteo Schiavone e da altri pionieri in Corso Umberto I nel 1919 festeggia il 96esimo compleanno e i suoi tifosi lo celebrano come fosse una festa di famiglia. Il primo presidente fu Adalgiso Onesti. Poi, nel corso degli anni, non tutti i proprietari si rivelarono né onesti né rispettosi della storia del club né della passione che da sempre i salernitani hanno manifestato nei riguardi della squadra dell’ippocampo (che fece il suo esordio nel 1949). Sia ai tempi della Serie A, con Gipo Viani (ed il suo sistema di gioco innovativo), sia nei tanti, troppi anni trascorsi in Serie C (con sporadiche apparizioni in cadetteria).

Oggi, dopo due fallimenti ravvicinatissimi, dopo una serie di vicissitudini, dopo che il Salerno Calcio ha dovuto vincere finanche un campionato di Serie D, andando ad affrontare squadre dai nomi improbabili e vincendo su campi simili a quelli di inizio ’900, i supporters granata spengono 96 candeline e celebrano il ritorno della Bersagliera in una categoria che più le compete (anche se la storia dice che la Salernitana ha trascorso la maggior parte della sua esistenza in terza serie). Mezzaroma e Lotito, che pure all’inizio non era stato accolto benissimo e che ha dovuto imparare ad interagire con la piazza senza creare incidenti diplomatici ad ogni uscita pubblica, hanno mantenuto fede agli impegni assunti nei confronti della tifoseria granata quando furono “preferiti” agli altri candidati.

E in questi giorni, a proposito di storia, stanno avviando la programmazione in vista del loro quinto anno di gestione. Tra alti e bassi, anche loro, sono riusciti comunque laddove tanti altri avevano fallito. Tre campionati vinti, due trofei messi in una bacheca che poteva annoverare fin qui solo il Trofeo Berretti del 1969, conquistato da Fulvio De Maio e soci, con Peppino Tedesco presidente, uno dei più amati della storia. Sarà un caso, ma dopo di lui sarebbe toccato ad un altro Peppino (Soglia) far festa dopo tante sofferenze, per il raggiungimento di una promozione, che segnò il salto di qualità non solo della squadra, ma di tutta la città. Era la Salernitana di Agostino Di Bartolomei.

Uno dei più grandi uomini transitati per Salerno, forse il più grande campione in assoluto visto in granata. La storia recente è fatta di grandi gioie, come le cavalcate trionfali della Salernitana durante Rossilandia o quella trascinata dai gol di Arturo Di Napoli, ma anche di amare delusioni, come la retrocessione dalla Serie A e la tragedia del treno, il fallimento di Aliberti prima e di Lombardi poi, la palla di pezza, il calcioscommesse, la morte del Siberiano. Macchie indelebili. Pagine della storia che vanno ricordate nella speranza che non se ne scrivano mai più di simili. E allora godiamoci il dì di festa, sperando in un futuro radioso, buon compleanno Salernitana!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.