Mercato granata: con Torrente cambio di strategie

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
salernitana_reggina_31_fabianiLa decisione della società di puntare su Torrente consentirà a Fabiani di dare un’accelerazione anche alle trattative di mercato. Il tecnico di Cetara ama giocare col 4-3-3 (in alternativa in carriera ha attuato anche 4-3-1-2, 3-4-3 e in caso estremo il 4-4-2) e di conseguenza serviranno calciatori in grado di interpretare i movimenti che un simile atteggiamento tattico richiede. La presenza in rosa di Colombo e Franco consentirà al trainer granata di essere coperto sulle corsie esterne difensive, ma servono esterni d’attacco di gamba. Uno, come noto, potrebbe essere ancora Gabionetta, nel caso in cui il fallimento del Parma dovesse concretizzarsi (e a Parmac’è anche Ghezzal, che Torrente ha già allenato a Bari).

Un altro elemento che potrebbe fare al caso dei granata è Francesco Fedato, lanciato in cadetteria proprio da Torrente ai tempi dell’esperienza in terra pugliese (dove il salernitano ha centrato due salvezze tranquille). Nella stagione appena terminata Fedato, di proprietà della Sampdoria, ha segnato 3 gol in 19 partite con la maglia del Modena. Tra l’altro, sempre a Bari, Torrente ha avuto alle sue dipendenze due elementi del vivaio granata, Garofalo ed Altobello, due di quei giocatori che si potrebbero tesserare come elementi bandiera.

Altro giocatore che il tecnico potrebbe gradire, visto che a centrocampo serviranno corsa ma anche doti tecniche, è Massimo Loviso, centrocampista di qualità (può ricoprire tutti i ruoli in mediana), allenato alla Cremonese e che nella scorsa stagione era al Gubbio (dove ha segnato 12 gol). Classe ’84, Loviso è di proprietà del Parma, quindi per lui vale il discorso che riguarda anche tanti altri giocatori (dovrà insomma aspettare il 22 di giugno per conoscere il proprio destino). Di certo con Torrente in panchina ci sarà spazio anche per i giovani, visto che il tecnico di Cetara ha dimostrato di saper valorizzare i ragazzi e quindi Lotito dovrà decidere quali degli elementi della Primavera della Lazio dovranno fare esperienza in granata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Mi aspettavo un allenatore migliore. Di certo è meglio di Menichini. forza Torrente, contiamo su di te! facci divertire con un bel calcio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.