Pagani: beni confiscati alla criminalità. Aggiudicato immobile di Via Risorgimento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0

comune_paganiIl percorso iniziato qualche mese fa con l’avviso pubblico per l’affidamento dei beni confiscati alla criminalità volge oggi al termine con l’aggiudicazione dell’immobile sito alla via Risorgimento.

Un’opportunità di riscatto della società civile, un fare quotidiano dell’Amministrazione da me guidata che si inserisce in un percorso che non si ferma alle parole, ma che prende forma con la fattiva volontà di dare spazio alle forze sane del territorio in una comunità che è fatta di tantissime persone per bene.

Una volontà che si trasforma in azione concreta con il completamento di un percorso – dal bando all’affidamento per l’utilizzo di beni per esclusive finalità sociali – che rappresenta anche un modo per ridare alla città di Pagani la dignità che merita. Una città che ha in sé grandi risorse impiegate anche nel settore sociale. Così facendo i beni diventano patrimonio di tutti per l’uso sociale che di essi se ne fa e contribuiscono a potenziare il valore culturale, sociale, ma soprattutto etico di queste azioni.

Due le associazioni che hanno risposto all’avviso, espressioni del territorio che da anni operano impegnati in attività sociali.

Cooperativa sociale L’Alveare, ha all’attivo la realizzazione di numerose attività sociali, anche con altri organismi tra i quali la Papa Charlie, per la realizzazione di progetti il cui obiettivo principale è rafforzare la interazione e la capacità di risposta ai bisogni del territorio con particolare riferimento alle nuove emergenze sociali.

Associazione Autismo fuori dal Silenzio nata dalla volontà di genitori di bambini autistici che non si arrendono alla patologia e che lavorano per sviluppare un contesto associativo nel territorio adeguato ai percorsi riabilitativi di cui i piccoli necessitano. L’associazione ha in essere una collaborazione con la Scuola di  Acquapsicomotricità di Brescia “Mondo Liquido” e con l’Università di Salerno per la realizzazione master sull’Analisi del comportamento.

Considerate le caratteristiche e la grande professionalità di coloro che hanno risposto all’avviso, quale Sindaco di questa città mi sento di dire che la procedura di valutazione è stata impegnativa e laboriosa; un’attività che ha visto impegnata la commissione giudicatrice – composta dal Segretario Generale del Comune di Pagani, dal Responsabile del Settore Finanziario e dal Responsabile del Settore Servizi al Cittadino – per più giorni e che alla fine ha ritenuto di poter affidare l’appartamento di proprietà del Comune di Pagani sito alla via Risorgimento per i prossimi sette anni all’Associazione Autismo fuori dal Silenzio.

Pertanto, l’associazione che oggi si occupa di attività scolastiche ed extrascolastiche, attività di supporto e sollievo alla genitorialità, con corsi di parent training, servizi di supporto e sollievo alle famiglie, attività di educazione al corpo, al movimento psicomotorio e all’analisi del comportamento applicata, lavorerà per i tanti bambini che, grazie alle attività che nella struttura verranno realizzate, potranno sia affrontare in maniera concreta, con il supporto di professionisti, la patologia sia gestire le dinamiche familiari che essa genera.

Per questo motivo ritengo che oggi sia un giorno importante non solo per l’Amministrazione, che vede nella conclusione di questo percorso il fare quotidiano che ne caratterizza l’azione, non solo per l’Associazione Autismo fuori dal Silenzio, ma soprattutto per Pagani che in questo modo riacquista la sua dignità.

Amministrare responsabilmente è quanto facciamo quotidianamente.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.