I fatti del giorno: domenica 12 luglio 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiSCHAEUBLE GELA GRECIA A EUROGRUPPO, GREXIT PER 5 ANNI
RIUNIONE RINVIATA A OGGI, POI SUMMIT DECISIVO LEADER UE

Il weekend della verità per la Grecia parte male. I falchi si
sono levati, spazzando via l’ottimismo diffuso dalle colombe
fino a venerdì notte. Il capo dell’ala dei duri, Wolfgang
Schaeuble, è rigidissimo: non crede a Tsipras, non accetta il
suo piano e propone una ‘Grexit’ per cinque anni. La Merkel
sembrerebbe più disponibile, ed è per questo che i ministri
dell’Eurogruppo, riuniti per dare il via libera al terzo
salvataggio, lasceranno invece la palla al summit di oggi a
Bruxelles dei capi di stato e di governo.
—.

ATTACCO AL CONSOLATO ITALIANO AL CAIRO, UN MORTO E 9 FERITI
ISIS RIVENDICA. 007, AVVERTIMENTO A ITALIA AMICA DI SISI

L’Italia sotto attacco dell’Isis in Egitto. Un’autobomba è
esplosa ieri mattina davanti al consolato italiano nel centro
storico del Cairo, causando la morte di un venditore ambulante,
e una decina di feriti, tra cui tre bambini, nessuno dei quali
italiani. “Grazie alla benedizione di Allah i soldati dello
Stato Islamico hanno fatto esplodere 450 kg di esplosivo
piazzati all’interno di un’auto parcheggiata davanti al
Consolato italiano”, è stata la rivendicazione dei jihadisti.
Secondo l’intelligence italiana, si tratta di un atto
dimostrativo, un “avvertimento” all’Italia alleata di al Sisi.
—.

PREMIER SERBO VUCIC CACCIATO A SASSATE DA SREBENICA
A CELEBRAZIONI PER 20 ANNI DAL MASSACRO

Una folla di musulmani inferociti ha cacciato ieri a sassate il
premier serbo, Aleksandar Vucic, che aveva partecipato alla
cerimonia-omaggio alle vittime del massacro di Srebrenica di 20
anni fa. Vucic è stato bersagliato da sassi – diversi dei quali
lo hanno colpito, uno dei quali in faccia, mandando in frantumi
gli occhiali -, scarpe e bottiglie e si è dovuto allontanare
precipitosamente in un concerto di fischi: un incidente che ha
creato uno shock e ha fortemente turbato le commemorazioni
solenni del massacro, che fino a quel momento si erano svolte in
modo calmo e solenne.
—.

VENDOLA LANCIA NUOVA SINISTRA NEL SEGNO DI SYRIZA
NASCERA’ A OTTOBRE CON SEL, EX-PD, EX-M5S E RIFONDAZIONE

Oltre Sel, nel segno di Tsipras. E’ sull’onda di Syriza che
Nichi Vendola sceglie di superare Sinistra Ecologia e Libertà.
L’ex governatore pugliese ha lanciato ieri a Roma una nuova
“sinistra di governo” che metta insieme gli ex-Pd Civati e
Fassina, Rifondazione comunista di Ferrero e una pattuglia di
fuoriusciti Cinquestelle. Il nuovo partito dovrà nascere ad
ottobre con “un nuovo nome e un nuovo simbolo”, con cui
presentarsi già alle amministrative del 2016.
—.

IKEA LASCIA NEGOZI APERTI, LAVORATORI NON FERMANO PROTESTA
SFIDA SU INTEGRATIVO. FLASH MOB ALL’ESTERNO CON CLIENTI

Primo sciopero nazionale ieri in Italia dei lavoratori Ikea,
contro la decisione dell’azienda di non rinnovare il contratto
integrativo, a causa delle perdite dovute alla crisi. L’adesione
per i sindacati è stata “massiccia” e ha raggiunto in media il
75-80%. L’azienda precisa invece che “oggi tutti i punti vendita
hanno aperto regolarmente” e “in buona parte dei negozi
l’adesione è stata scarsa o nulla”. I sindacati hanno
organizzato all’esterno “iniziative fantasiose che hanno
trasformato i presidi dei lavoratori in piccole feste, con
intrattenimento per i bambini e musica”. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.