A Baronissi la mostra fotografica “Beauty_Full”, il programma degli ultimi giorni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Baronissi_MunicipioUltimi giorni di apertura della mostra “Beauty_Full”, l’esposizione fotografica organizzata dall’Associazione Street Kali per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della violenza sulle donne. La mostra, che ha preso il via lo scorso venerdì 10 luglio alla presenza del Sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante, sarà visitabile da giovedì 16 a domenica 19 luglio presso la Villa Romana di Sava di Baronissi. Gli orari di apertura saranno: giovedì-sabato dalle 18.00 alle 22.00 e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 22.00. Così come nei giorni scorsi, le ultime serate di apertura della mostra saranno arricchite da interventi e performance di quanti, sposando la causa, hanno voluto dare il proprio contributo.

Venerdì 17, alle ore 20.00, sarà proiettato il documentario “Donne di un altro mondo”. Il video, ambientato nel carcere femminile di Fuorni, offre uno spaccato della vita quotidiana delle detenute all’interno della casa circondariale salernitana. Le numerose testimonianze raccolte ci trasporteranno in un mondo diverso eppure a soli due passi da noi. Ne discuteranno la regista Maria Giustina Laurenzi e l’avv. Franco Massimo Lanocita. Sabato 18, alle ore 20.00, spazio alla musica con il “Duo Meridie”, gruppo composto da Carmine Di Leo (voce e chitarra acustica) e Lucio Auciello (chitarra semiacustica e cori). Meridie nasce con l’idea di realizzare un disco dal suono decisamente “minimale”, in bilico tra il folk e il rock acustico, con una forte connotazione cantautorale per quel che riguarda i testi.

Domenica 19 luglio, alle ore 20.00, Teatri di Popolo presenta partiture tratte da “De la trasgressione, intorno alla scuola medica salernitana – Trotula, maestra dell’ Ascolto e dell’ Accoglienza”. Sulle tracce di Trotula de Ruggiero, la compagnia offre una prova aperta del suo primo studio intorno alla scuola medica salernitana. Alla donna e alla potenza del suo pensiero è dedicata la partitura, per raccontare quanto la sua bellezza totale sia determinate per ogni forma di rinascita. La compagnia Teatri di Popolo è formata da: Anna Nisivoccia, Teresa Pepe, Giacomo D’Agostino. La direzione scenica è di Marco Dell’Acqua, i testi di Angela Panaro e le musiche di Max Maffia.

La mostra è solo il primo momento di un più ampio progetto che l’associazione ha già promosso lo scorso autunno nella città di Salerno. L’iniziativa proseguirà, infatti, nei prossimi mesi con la realizzazione di un corso gratuito di autodifesa femminile, previsto per il mese di settembre che si svolgerà presso il Centro sociale “Gaetano Paolillo” di Antessano.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.