Salerno: Carabinieri arrestano piromane 55enne sulle colline di Giovi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Carabinieri_auto_fiancata_112Questo pomeriggio, intorno alle 16, a Salerno, militari della Radiomobile della Compagnia di Salerno hanno tratto in arresto L.G. 55 anni ritenuto responsabile del reato di incendio doloso.

 

I militari operanti, in località Giovi, hanno bloccato l’uomo subito dopo che lo stesso aveva appiccato il fuoco, con un accendino, a delle sterpaglie che insistevano in un terreno non di proprietà.
Le fiamme, che l’uomo non è riuscito a controllare hanno distrutto circa un ettaro di area boschiva prima di essere domate dai Vigili del Fuoco di Salerno. Nessun ferito, nè danni a immobili. L’arrestato è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. 20 anni di carcere e il 20° potrà uscire solo su cauzione di 100.000 euro e se non ci sono i soldi per liberarlo 4 anni presso le case di cura per Anziani

  2. bene,carcere per 10 anni + pagamento danni + pisello bruciato,in modo che debba ricordarsi ogni volta che urina.

  3. Io per i danni che ha provocato ai cittadini tutti, ai vigili, alle casse Di tutti noi gli sequestrerei casa… Lo butterei nel fuoco,,,cosi si diverte meglio nel suo gioco maniacale se non c’è altro dietro . Sto bastardo ha distrutto intere colline ma che bontà si deve avere?

  4. Probabilmente anzi sicuramente stava facendo pulizia di sterpaglia come avviene in zone di campagna.
    I recenti avvenimenti del monte tubenna e stella avranno fatto preoccupare qualcuno e i le forze dell’ordine per far notizia e per mania di protagonismo si sono interessati alla faccenda.

    Si interessassero invece dei maggiori responsabili che ogni anno puntualmente NELLE STESSE ZONE appiccano incendi di vaste dimensioni, come quelli dei giorni scorsi.
    I veri responsabili si sa chi sono e perché lo fanno, non serve aspettare che appicchino il fuoco!

  5. Che non mette mai i nomi xké vi cagate addosso,che stupidi ke siete

  6. Poi beccato sul fatto dai carabinieri? Non hanno neanche detto che è incensurato,ma quante cavolate ci sono nell’articolo? Casa sequestrata e 100.000 mola euro….ma se la legge dice pensa pecuniaria da 2.600 euro a 26.000 euro e carcere dai 3 mesi ai 3 anni,ma pensate a quelli che fanno reati molto ben più gravi e dove non possono più tornare indietro,spero che non vi capiti nulla di così!

  7. da quello che si è saputo era incensurato e non piromane quindi bisognerebbe fare una rettifica all’articolo, deve prendere il minimo se non assolto visto che l’accaduto è il propagare dell’incendio è molto sospetto e non è stato preso in flagrante ma chiamato dai cc a presentarsi in stazione

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.