Pontecagnano: L’Amministrazione Sica raddoppia le tasse ma il Pd presenta un emendamento al Bilancio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Comune_di_Pontecagnano

Quello di mercoledì prossimo (29 luglio) sarà sicuramente un Consiglio comunale infuocato in cui il Pd si opporrà con tutte le sue forze all’approvazione di questo Bilancio di Previsione che prevede tra l’altro un raddoppio delle tasse comunali (TASI e TARI) ed un aumento degli sprechi.

In allegato a questa email troverete sia copia del manifesto pubblico di denuncia affisso in queste ore in città sia l’Emendamento al Bilancio di Previsione 2015 presentato ieri mattina all’incontro della 3° Commissione permanente dai Consiglieri Pd Gerarda Sica e Giovanni Ligurso. 


Con questo emendamento il nostro Gruppo consiliare propone concretamente al Sindaco, al Presidente del Consiglio e all’Assessore al Bilancio, delle variazioni al Conto preventivo che possano mantenere inalterata la tariffazione a carico dei cittadini e allo stesso tempo far quadrare i conti dell’Ente.

I sottoscritti Consiglieri comunali del Partito Democratico,

VISTA LA

proposta di bilancio di previsione predisposto dalla G.M. con atto n. 150 del 10/07/2015 presentano il seguente maxi-emendamento teso a migliorare e a razionalizzare le spese senza che ciò comporti la diminuzione dei servizi e a far si che a carico dei contribuenti non venga ulteriormente aumentato l’enorme prelievo tariffario;

 

RICHIAMATA

la relazione dei Revisori dei Conti in riferimento al rapporto fra spese per i servizi a domanda individuale e rette poste a carico degli utenti;

 

CONSIDERATO CHE:

a) non appare sufficientemente motivata la proposta relativa ai costi per lo smaltimento dei residui solidi urbani;

b) l’aumento dei costi posti a carico dei contribuenti non comporterà un miglioramento della raccolta differenziata in quanto c’è mancanza di idonee iniziative (isola ecologica, incentivazione agli utenti virtuosi, case dell’acqua, contenitori mangiaplastica, digestori dell’umido per produrre biogas, etc…)

 

RICHIAMATO CHE

sia l’aumento delle tariffe TARI che l’imposta TASI portata a livello massimo consentito dalle vigenti norme, comportano un notevole salasso economico a carico della generalità dei contribuenti e che tali aumenti contraddicono le dichiarazioni più volte ostentate circa una bassa incidenza tariffaria sui contribuenti;

 

RITENUTO CHE

sia necessario invertire la tendenza in atto e dare chiari segnali di inversione tesi da una parte, per il momento, a lasciare inalterato il prelievo mantenendo le tariffe in essere e dall’altra a rendere più efficiente la macchina burocratica dell’Ente che essendo male organizzata favorisce di fatto l’evasione dei tributi dovuti e il  persistente aumento delle illegalità dovuto al mancato presidio del territorio e delle attività che su di esso si svolgono;

 

RITENUTO ALTRESI’

che il Bilancio di previsione è strumento di programmazione  ma anche di indirizzi e che i Consiglieri Comunali non possono sottrarsi ad avanzare proposte aumentando, con la partecipazione alle decisioni, l’assunzione delle responsabilità che la legge pone in capo a chi è chiamato a responsabilità di governo sia che ci si trovi in maggioranza o all’opposizione;

 

DATO ATTO CHE:

a) nel solco dei principi innanzi dichiarati e con l’unico obiettivo di perseguire il bene comune  ritengono, nel presentare l’emendamento, che  il Sindaco e l’intera maggioranza debbano  coglierne l’importanza e condividere  le proposte che di seguito si presentano;

b) i presentatori sono disponibili al confronto, assumendosi, se del caso, la responsabilità politica di definire percorsi  che possano portare a condividere l’essenza della proposta, migliorare lo strumento  di programmazione economica  al fine di raggiungere l’obiettivo di far rimanere, nei limiti del possibile, le tariffazioni inalterate;

c) l’accoglimento della proposta e del metodo non sarà mai interpretato come un segnale di debolezza  o di difficoltà della maggioranza ma come l’inizio di un confronto politico che pur da posizione diverse di responsabilità, indicano, dopo anni di  contrapposizioni, che il cammino da intraprendere è quello del confronto e dell’ascolto;

 

 

Voci di ENTRATA

Codice Risorse Somme risultanti Somme in diminuzione rispetto atto giuntale Somme in aumento rispetto atto giuntale
3010252 Proventi da sanzioni violazioni a leggi, regolamenti e ordinanze sindacali € 0,00 € 100.000
3010344 Proventi contravvenzione in materia di circolazione stradale € 170.000 € 100.000
30102286 Proventi quota refezione scolastica € 170.000 € 40.000
3010289 Proventi per trasporto alunni con scuolabus comunali € 35.000 € 20.000
voce da aggiungere Canoni alloggi proprietà pubblica , messa a ruolo occupanti € 0,00 € 5.000
3050512 Rimborso per conferimento materiale da parte dei consorzi nazionali di filiera € 120.000 € 20.000
1010188 Tasi tributo annuale sui servizi indivisi bili € 2.000.000 – € 1.000.000
1020059 TARI tassa sui rifiuti € 6.219.237,07 – € 709.597,34
1010023 Tributi ambientale provinciale 5% Tari € 310.951,85 – € 35.479,86
TOTALE   -€1.745.076,94 ­­+ 285.000

 

L’operazione di cui innanzi comporta una minore entrata pari ad € 1.460.076,96 che verrà compensata da tagli alle spese come dalla tabella che segue

 

Voci di SPESA

Codice Intervento Somme risultanti Somme in diminuzione rispetto atto giuntale Somme in aumento rispetto atto giuntale
1010103 Prestazioni di servizi € 334.000 – € 90.076,94
1010201 Personale € 532.406,35 – € 32.000
1010601 Personale € 297.187,86 – € 80.000
1010801 personale € 1.057.117,59 – € 100.000
1010808 Oneri straordinari gestione corrente € 296.045,06 – € 50.000
1010803 Prestazioni di servizi € 557.128,30 – € 90.000
1010611 Fondo di riserva € 120.000 – € 20.000
1030103 Prestazioni di servizio € 103.010,85 – € 18.000
1040501 personale € 107.311,98 – € 40.000
1050203 Prestazioni di servizio € 59.305 – € 10.000
1090103 Prestazioni di servizio € 27.500 – € 7.500
1090503 Prestazioni di servizio € 6.224.500 – € 710.000
1090505 Trasferimenti € 316.631,38 – € 35.000
1090601 Personale € 109.705,02 – € 20.000
1100501 Personale € 13.746,09 – € 10.000
2060106 Incarichi professionali esterni € 18.000 – €18.000
1090603 Servizio custodia e mantenimento cani randagi € 40.000 – €5.000
Cap 25 Gettoni di presenza consiglieri comunali per consigli e commissioni € 30.000 – € 10.000
1090303 Interventi di protezione civile € 50.000 – € 30.000
1050203 Prestazioni di servizio € 59.306 – € 20.000
1010203 Prestazioni di servizio € 276.769,03 – € 30.000
1080203 Manutenzione impianto pubblica illuminazione € 70.000 – € 10.000
1090603 Manutenzione parchi e giardini € 45.000 – € 5.000
1010803 Interventi manutentivi proprietà immobiliari € 100.000 – € 20.000
TOTALE MINORI SPESE   € 1.460.076,94

 

Pontecagnano Faiano, lì 24/07/2015

 

 

Giuseppe Lanzara               Nunzia Fiore               Francesco Fusco               Giovanni Ligurso               Gerarda Sica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.