Bassolino su Fb: “Che vergogna il treno Napoli – Salerno”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
treno_agropoli_affollato“Treno ferrovie dello Stato Agropoli-Napoli delle 8. 47. In centinaia in piedi, un caldo terribile, donne e bambini che si sentono male. È una vergogna inaccettabile per un paese civile, il Governo intervenga sullo stato delle ferrovie’. Lo scrive su Facebook Antonio Bassolino, ex governatore della Campania e presidente della Fondazione Sudd, in merito allo stato dei treni che collegano il Cilento. Vagoni stracolmi, aria condizionata fuori uso e gente che spinge per entrare o per ricavarsi un angolino dove trascorrere un viaggio lento e debilitante. Questa la situazione nel treno regionale delle 8 che collega i comuni del Cilento con Napoli e Salerno ne dove non è raro assistere a malori e litigi. A Bassolino  fa eco Giovanna Borriello, ex membro del Consiglio Comunale di Napoli «Solo affollato? Questa tratta(Napoli-Agropoli) è anche da me abbastanza frequentata. Quei treni regionali sono anche sporch i( a stento si può guardare fuori dai finestrini) , senza aria condizionata, e quando ti va bene arrivano con qualche ora di ritardo»

LA REPLICA DI TRENITALIA. “Il treno R2426 era formato oggi da 5 vetture, una in meno delle 6 normalmente programmate: questo perché l’eccezionale ondata di caldo che si sta registrando in questi giorni ha determinato la necessità di inviare in officina diverse carrozze per la manutenzione straordinaria. Purtroppo, due delle cinque carrozze hanno avuto un problema all’impianto di climatizzazione per cui si è fatto ricorso allo sblocco dei finestrini per arieggiare gli ambienti”.

Attraverso una nota, Trenitalia, fornisce alcuni chiarimenti in merito alla questione sollevata oggi da Antonio Bassolino il quale, su facebook, ha espresso un commento sui treni che collegano Agropoli a Napoli. “Inoltre, – continua la nota di Trenitalia – l’imprevisto incremento di viaggiatori rispetto agli abituali ha contribuito ad aumentare la sensazione di disagio a bordo.

A testimonianza dell’attenzione rivolta alla clientela, con la quale ci scusiamo per l’episodio di oggi, Trenitalia Campania evidenzia che nei fine settimana, quando si registra un significativo aumento di passeggeri, al treno 2426 sono aggiunte fino ad ulteriori tre carrozze per offrire più posti e comfort”. “Inoltre ricordiamo che il necessario ammodernamento e potenziamento della flotta regionale e metropolitana della Campania è legato al rientro del credito che Trenitalia vanta tuttora nei confronti della Regione (circa 150 milioni di euro) che, sebbene più volte annunciato, non è stato ancora onorato”, conclude la nota.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. I treni come in ogni nazione CIVILE una volta occupati i posti a sedere dovrebbero non permettere viaggiatori ij piedi.Egregio compagno su 100 persone 30 a stento pagano il biglietto è la CAMPANIA amministrata tempo addietro fa da GIULIO CESARE,se non sono in funzione i condizionatori e il resto è anche COLPA di una REGIONE debitrice di 150 milioni di EURO a TRENITALIA che non è una opera PIA.Vorrei dilungarmi ma non serve a nulla,la mattina orde di venditori di calxzini questuanti di varie ETNIE ecc ecc coontinueranno a viaggiare gratis inzozzare i treni,,,,,

  2. Che c’entra oggi. Io l ho preso venerdì pomeriggio da Salerno per Ascea ed era affollatissimo . Viaggio in piedi anche per molti stranieri che erano perplessi ed io mi vergognavo

  3. In ogni caso il treno nella foto non è quello a cui fa riferimento l’articolo perchè è un minuetto che ha tre vagoni e non 5 a cui fa riferimento l’articolo. Io sono un pendolare e devo dire che in genere sono sempre puntuali, discorso a parte vale per per aria condizionata e pulizia che sono sempre un grosso problema.

  4. Premesso che trenitalia e’ in assoluta malafede perché sostenere che si tratti di un evento eccezionale e’ ridicolo, sono anni che prendo questo treno e non c’è un solo giorno in estate che il treno sia lontanamente praticabile. Sovraffollato, con aria condizionata e wc rotti e via dicendo…ma la cosa più assurda e che a commentarlo sia Bassolino. Tu ci hai portato a questo livello di degrado ed ora hai la faccia tosta di scriverlo pure. Non vado oltre altrimenti mi dovrebbero senz’altro censurare

  5. Bassolino è il responsabile del degrado, dissesto economico, disastro ecologico, la Campania era diventata durante il suo governo una cloaca a cielo aperto, quindi è meglio che stia zitto!
    Si sente di dovere di parlare visto che c’è al consiglio regionale una sua protetta nominata da De Luca……

  6. Noi utenti chiediamo umilmente scusa a trenitalia, visto che avanza un credito dallla regione Campania di 150 milioni.
    Chiediamo ancora “scusa”, non sapendo di questo Vs. problema.
    Ma, e penso che molte persone se lo chiedono, finche’ la regione Campania non paga questo debito, dobbiamo viaggiare sempe cosi ?
    Gentilmente, fatecelo sapere !!!! Almeno non staremo qui a rompervi i cosiddetti. Cosi, noi “UTENTI PAGATORI”, non vi romperemo più e faremo altre scelte e anche “VOI” non dovrete più stare lì a inventarvi parole “DOLCI” per “SCUSARVI” verso il “FESSO” utente, che continua a pagare ,giustamente, il biglietto.
    Ma poi, carissima trenitalia, se questi non ti pagano,
    perché continui a fornire un servizio di “MERDA” ????
    (Che interessi ci sono sotto? ???)
    Perche il “TUO” è, un servizio di merda.
    Non venirmi a dire che è un “SERVIZIO PUBBLICO”.

  7. mi meraviglio che certi personaggi politici non abbiano vergogna di mettesi in mostra e di parlare dopo tutti i disastri di cui sono responsabili.
    In altri paesi civili,questi individui si autosopprimono quando hanno un pò di dignità.

  8. tra bassolino e trenitalia fan la gara dell’ipocrisia e dell’inefficienza: dovrebbe tacere bassolino, oblio sociale per uno come lui!!!

  9. Buongiorno e perdonatemi per lo sfogo.
    Mi chiedo e vi chiedo ma Bassolino come mai se ne accorto solo oggi.
    Noto che non ha mai viaggiato in treno.Il sottoscritto e’ da anni che viaggia in treno e conosce bene le molte disfunzioni.
    Non voglio aggiungerer altro!!!!

  10. sopprimeteli questi treni così libererete il CILENTO dalla feccia che arriva ogni estate come barbari incivili.
    Restate nella vostra spazzatura o andate a Mondragone che è il vostro ambiente ideale

  11. 1) Trenitalia ci vuole far credere che il povero Bassolino ha preso un treno sfortunato. La realtà è che tutti i giorni i treni sono così.
    2) Trenitalia non manca di sottolineare che Caldoro&Vetrella gli hanno promesso per 5 volte la sanatorie degli arretrati, e non glieli hanno mai dati.
    3) Bassolino è stato presidente della regione per 10 anni consecutivi, fino a 5 anni fa. Da lui dipendevano anche i trasporti regionali. Nella sua legislatura fu introdotto Unico Campania, che è stato indubitabilmente una cosa buona. Nei 5 anni successivi (Caldoro&Vetrella) il trasporto regionale è finito nel cesso. Di contro, Bassolino creò un buco enorme nella sanità e fu un vero disastro nella gestione dei rifiuti. Alle sue malefatte, a 5 anni di distanza, dovrà mettere mano De Luca, visto che Caldoro ha soltanto fatto tagli sulla sanità, disinteressandosi del problema ecoballe, per le quali ci è stata appena confermata la multa da 20 milioni di euro presa da Bassolino 5-6 anni fa.

  12. Perché non ne parlate????

    “Disavanzo, il Comune di Salerno
    deve ripianare 156 milioni in 30 anni”

    Dal “corriere del Mezzogiorno” le tasse chiaramente resteranno per tutti i salernitani ALTISSIME!

  13. Che il governo nazionale destina al sud per il trasporto quasi un quarto di quanto destina al nord. De Luca si faccia sentire.

  14. E’ IL RISULTATO DELLA CAMPANIA, CHE LUI E LA POLITICA REGIONALE DEGLI ULTIMI 20 ANNI, CI HANNO LASCIATO……………

  15. Come da molti commenti che mi hanno preceduto non capisco come Bassolino,l’artefice del dissesto economico della regione Campania con le sue giunte da lui presiedute, continui con la sua incredibile faccia di bronzo di ergersi a paladino degli utenti dei treni………e come Trenitalia pur vantando un credito di centocinquantamilioni di € continui ad espletare un servizio pubblico pessimo per qualità e standard minimi di civiltà nei confronti degli utenti…………..se fosse un’azienda privata avrebbe già provveduto a riscuotere coattivamente quanto vantato o meglio sarebbe già fallita,ma tant’è per avere preziosi e lautamente retribuiti posti nel consiglio d’amministrazione di Trenitalia bisognerà pur arrangiarsi o no?Intanto continuando così l’Italia nonostante i falsi annunci di ripresa economica stà andando sempre più in malora!Italexit avanza a passi sempre più rapidi…………poveri noi.

  16. La speranza è una sola. Che possa sorgere un’alternativa ( tipo Italo ) anche sulle rotte regionali. Solo così gli amministratori di Trenitalia ( con stipendi da NABABBI ) forse si renderanno conto che dovranno svegliarsi dal loro sonno profondo, prima che la povera gente ( in particolare i lavoratori pendolari ) si INCAZZINO SUL SERIO – e sarebbe ora – Centro Storico Salerno

  17. Bassolinooooooooo sei tu la VERGOGNA . tutto questo succede anche per colpa tua insieme a quei politici tuoi simili che Parlano Parlano e PARLANO SOLTANTO .Lo sappiamo bene quello che succede sui TRENI noi PASSEGGERI ormai da tanti tanti anni e cioe dagli anni della TUA e della tua SIMILARE CARRIERA POLITICA . E NON SOLO SUI TRENI …..

  18. Martedì 28/07 metropolitano per Napoli delle 15,24: prima fermata Salerno Via Duomo-Via Vernieri; il treno si ferma e non riesce a ripartire dopo quasi mezz’ora di tentativi ed un caldo asfissiante; a malapena ritorna alla stazione di Salerno dove bisogna aspettare la partenza di quello successivo. Non eravamo molti viaggiatori, tutti seduti. La verità è che i metropolitani sono carri bestiame, puzzolenti e mal funzionanti. Trenitalia dovrebbe vergognarsi di offrire un servizio pubblico del genere (i crediti che vantano sono affari loro, a me non interessano. Capito?). Velo pietoso sui politici incapaci ormai da decenni d’amministrare la cosa pubblica.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.