I fatti del giorno: venerdì 31 luglio 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiRIFORMA RAI: GOVERNO BATTUTO, OGGI ATTESO VIA LIBERA SENATO
ROMA, MINI PAX MARINO-BOSCHI. MATTARELLA: RIFORME ESSENZIALI

La riforma della Rai avrà oggi con ogni probabilità il via
libera del Senato. Una vittoria a metà per il governo, battuto
ieri su uno dei punti chiave del ddl: la delega all’esecutivo
sulla riforma del canone, soppressa col sì di 19 senatori della
minoranza Dem e dei verdiniani. Vigilanza convocata martedì per
l’elezioni di 7 membri del cda. Alla Festa dell’Unità ‘mini pax’
su Roma suggellata tra Marino e la Boschi. Oggi il Cdm. Riforme
punto nevralgico della legislatura, afferma Mattarella.
—.

SUD ITALIA PEGGIO DELLA GRECIA: 1 SU 3 A RISCHIO POVERTA’
OGGI DATI DISOCCUPAZIONE E PREZZI. FCA RECORD: UTILE +69%

Sud Italia peggio della Grecia: una persona su tre a rischio
povertà; nascite al minimo; pil negativo da 7 anni; al 53% il
divario col Nord. Oggi l’Istat diffonde la stima provvisoria dei
dati su occupati e disoccupati e quella sui prezzi al consumo;
da Bruxelles attesi i dati sul tasso di disoccupazione; dagli
Usa la fiducia dei consumatori. Fca da record: utile netto +69%,
ricavi +25%; consegnate 1,2 milioni di auto.
—.

CAOS E DISAGI A FIUMICINO, DOPO L’INCENDIO IL BLACK OUT
ENAC CONVOCA ADR E ALITALIA. RYANAIR PRONTA A PIU’ VOLI

Ancora caos e disagi a Fiumicino: dopo gli incendi, ieri un
black out. Tensione al terminal 3: intervengono i carabinieri.
L’Enac chiede maggiore manutenzione e convoca Adr e Alitalia.
Ryanair lancia la sfida e si dice pronta a più voli se Alitalia
dovesse lasciare lo scalo.
—.

MO: TERRITORI; INCENDIO DOLOSO, MUORE BIMBO PALESTINESE
SULLE PARETI CASA CISGIORDANIA SCRITTE IN EBRAICO: ‘VENDETTA’

Un bambino palestinese di quattro anni è morto nella notte in un
incendio doloso in un villaggio presso Nablus, in Cisgiordania.
Sulle pareti della sua casa c’erano scritte in ebraico:
‘Vendetta’ e ‘Viva il Messia’. I talebani confermano intanto la
morte del Mullah Omar; Mansour il nuovo leader.
—.

NAPOLI,SPARATORIA VICINO STAZIONE CENTRALE:1 MORTO E 1 FERITO
ENTRAMBI CON PRECEDENTI PER RICETTAZIONE E CONTRAFFAZIONE

Un uomo morto e un altro ferito in modo grave: è il bilancio di
una sparatoria avvenuta a Napoli nei pressi di piazza Garibaldi
e della stazione ferroviaria centrale. Entrambe le vittime, 36 e
37 anni, risultano precedenti per ricettazione e contraffazione.
—.

EUROPA LEAGUE: DISASTRO SAMP, QUALIFICAZIONE A RISCHIO
KO 4-0 COL VOJVODINA. MILAN CEDE SOLO AI RIGORI COL REAL

Qualificazione all’Europa League ad alto rischio per la
Sampdoria, che nell’andata del terzo turno preliminare cade 4-0
contro i serbi del Vojvodina a Torino. Milan ko ai rigori in
amichevole col Real Madrid in Cina. Oggi per il Chievo
amichevole con gli inglesi Bolton Wanderers. Ai Mondiali di
nuoto di Kazan bronzo dell’Italia nel duo misto libero di
sincronizzato. Oggi Settebello con gli Usa; Cagnotto dai 3 metri
(Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.