Dramma a Mercato San Severino: uccide la madre e la sorella e poi tenta suicidio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Delitto_San_Severino_stradaDramma familiare questa mattina nel centro di Mercato San Severino dove un giovane ha strangolato la madre e la sorella tentando
poi di togliersi la vita. Il fatto è accaduto in Via Fenizia e Marotta, una traversa di via Cacciatore nel centro del comune della Valle dell’Irno al primo piano di uno stabile dove sono stati ritrovati i corpi delle due donne. Secondo la ricostruzione dei militari l’uomo, Giovanni De Vivo di 32 anni che soffre di disturbi psichici, dopo aver tolto la vita alla madre (Antonietta De Santis 58 anni) ed alla sorella (Deborah 29enne) avrebbe tentato il suicidio.

All’arrivo delle forze dell’ordine l’omicida è stato trovato coperto di sangue. Immobilizzato, è stato poi stato trasportato all’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno da una ambulanza del 118. Il delitto ha sconvolto l’intera comunità sanseverinese e da quanto si è appreso nei giorni scorsi  in casa si erano già ascoltate urla di litigio.

Sul posto oltre ai Carabinieri per i rilievi del caso anche i Vigili del Fuoco che hanno forzato la porta d’ingresso dell’abitazione e le associazioni di volontariato con le ambulanze del 118. Giovanni De Vivo è stato successivamente arrestato dagli stessi carabinieri. Le sue preoccupazioni sarebbero state incrementate ultimamente dalle gravissime condizioni economiche in cui imperversavano. 

Si è lanciato dal balcone, al primo piano, dopo aver ammazzato la madre e la sorella: Giovanni De Vivo, 32 anni, sofferente di disturbi mentali, si è buttato dal terrazzino ma ha riportato solo delle ferite. Da tempo, è stato riferito agli inquirenti, era preoccupato per le gravi condizioni economiche della famiglia. Pare che da alcuni mesi gli fosse stato revocato un assegno legato alla sua infermità.

Delitto_San_Severino_balcone

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. mettevi d’accordo…si è tagliato le vene o si è buttato dalla finestra???? ma non vi rendete conto degli strafalcioni che fate????

  2. sono famiglie lasciate da sole…… adesso è inutile che il sindaco si giustifica…. deve fare assolutamente qualcosa

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.