Salernitano pestato a Castellabate, indagini in corso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
Castellabate_notteI Carabinieri indagano su una aggressione avvenuta nel giorno di ferragosto a Castellabate. Un uomo di 50 anni di Salerno ma da tempo residente a Castellabate è stato picchiato selvaggiamente da quattro turisti vacanza nel paese reso famoso dal film “Benvenuti al Sud”.  Gli aggressori – scrive l’edizione on line del Mattino – , con il chiaro accento napoletano ed accompagnati da mogli e figli, hanno pestato il 50enne per futili motivi e dopo i fuochi pirotecnici per festeggiare l’Assunta.

L’uomo è stato anche trascinato a terra per diversi metri, nonostante uno dei suoi figli avesse tentato di difenderlo. Dopo il pestaggio, i quattro sono fuggiti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. Napoletani di 4 soldi che rompono tutto l’anno con la bellezza della loro splendida Napoli e invadono Salerno e provincia per le loro vacanze. Si fanno riconoscere ovunque, questi vigliacchi!

  2. Sti vigliacchi…li acchiappano pure sempre come dicono loro…mo se sibpigliavano na coltellata…po chill che e’ stato aggredito…era malament…

  3. Classico atteggiamento dei napoletani. Da soli uno contro uno non vanno niente. Devono aggredire sempre in gruppo. Sono frustrati perché le loro donne quando assaggiano il pesce di Salerno non lo lasciano più

  4. Credo che sia il caso di smetterla di essere razzisti e di accusare sempre noi Napoletani.Il vostro qualunquismo e tipico di una cultura provinciale,gretta e paesana,teppisti e delinquenti vanno comunque condannati;questi zozzoni si trovano anche a Montecarlo,Parigi e Londra.Sono Napoletano e vengo volentieri in vacanze nel Cilento,spendo i miei soldi perchè il Cilento merita e se i miei soldi contribuiscono alla ricchezza cilentana va benissimo.Ma smettetela di usare toni da razzisti perché offendete la super-maggioranza di Noi Napoletani seri e borghesi in vacanze nel Cilento.Pecunia Non Olet.

  5. CAMEROTA – Sostano nel posto riservato ai disabili, il parcheggiatore li invita a spostare l’auto e loro, cinque persone, lo aggrediscono con calci e pugni.
    E’ accaduto sul porto di Marina di Camerota. Cinque persone, tutte del Napoletano, tra cui una donna, non hanno esitato a scagliarsi contro il parcheggiatore dopo quel richiamo. E’ stato necessario l’intervento dei carabinieri per riportare la situazione alla normalità.

    ancora di più NAPOLIMERDA. FORZA VESUVIO FACCI QUESTO REGALO. TI PREEEEGO FORZA VESUVIO

  6. Perché quella sera forse non eravamo li
    Siamo stati in vacanza ad Agropoli 6 ragazzi ultras sfegatati della salernitana siamo scesi sempre con pantaloncino e maglia curva sud siberiano , ma i Napolecani guardavano e poi si giravano
    Noi cercavamo lo scontro ma niente
    Sono rammaricato se eravamo a Castellabate ci divertivamo un mondo
    Ultras vecchio stampo

  7. io villeggio a smaria da 30 anni, il problema è che molti “schifosi” hanno acquistato snche case (spesso abusive) in zona, altri dormono i portoni o garage, tutti sanno ma nessuno controlla! ovvio che se offri un portone umido come casa vacanza, poi ci vengano andormire delle bestie! prime c’era la polizia d’estate, ora mi sembra di no, mentre gli “schifosi” aumentano! Controllate le case locate in nero!!! scoprirete le tane degli schifosi

  8. A dirla in parte Napoli é stata capitale del sud Italia e già era città cosmopolita fin dai tempi del regno delle 2 Sicilie. Salerno?? booo!!! Era ed è rimasto un piccolo villaggio marittimo del Sud Italia.Meglio avere una Capitale nel Cilento Nazione.

  9. Meglio avere una cultura paesanotta o sempliciotta come qualcuno ci definisce ma avere ancora luoghi sani e belli, oltre ad avere ancora uno stile dove le persone disabili vengono rispettati e non gonfiarsi il petto di un passato che fu o atteggiarsi a metrolpoli quando poi non vi è la mentalità…

  10. Tutti a lamentarsi dei napoletani, ma come qualche commento precedente “pecunia no olet”,chi fitta portoni umidi come case vacanze?Chi controlla i fitti in nero?Perchè il posto estivo della P.S. è stato eliminato?Sono diminuiti i problemi d’ordine pubblico in queste località balneari sovraffollate ed ora anche con mare sporco,vista la mancanza di una buona depurazione?Il turismo serio,quello di qualità si fà selezionando la clientela,ma da queste parti dopo il film “Bemvenuti al Sud” le cose son peggiorate!Paghi,allora sei buono…..

  11. Meglio avere ciò che ci piace,parli di ovvietà occupare un posto x disabili e chiaro che é scorretto.Ma posso assicurarti che le periferie della mia città Roma capitale del mondo non è da meno,io sono fortunato abito in zona residenziale di Roma,tu sei fortunatissimo vivi nei villaggi splenditi del Cilento e non vedi nulla, ma discriminare i napoletani e una stronzata da paesanotti.Tu 75 sei chiuso li ad Acatraz e non vedi nulla della periferia metropolitana.

  12. Sono appena tornato nella mia splendida città dopo una vacanza in Sicilia, dalle parti di Siracusa. Tra le ragioni per cui si è stati benissimo, una è la mancanza di cafoni napoletani.

  13. Il periodo di ferragosto è il peggiore per andare in vacanza da Agropoli a Sapri(a Maratea sono pochissimi)
    da Tortora a Diamante(Scalea è l’epicentro del sisma).
    I Napoletani signori e la napoletanità alla Totò sono pregio di una minoranza, la realtà è una massa di incivili che colonizzano i territori citati facendo prevalere il loro Modus vivendi( integrazione con le culture locali zero, rispetto del territorio zero), per il romano …..
    Ok sul discorso delle periferie, ma la vostra crema tranne ad Ostia e il suo litorale( provincia di Roma) non è che creano cloache in altre regioni, i nostri metropolitani, nel Cilento e nella parte alta della Calabria, portano in massa non la propria immensa storia e cultura, ma tutto il meglio della recente storia che ha reso Napoli Capitale della Besura!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.