Salerno: tensione in piazza Vittorio Veneto, arrestata una persona

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
stazione_salerno_polizia_3Attimi di tensione questo pomeriggio in pieno centro a Salerno. Uno persona, per cause ancora da accertare, in preda ad un raptus
e probabilmente ubriaco ha tentato di aggredire il titolare di un bar in piazza Vittorio Veneto nei pressi della stazione ed alcuni passanti. Immediatamente sul posto sono giunte alcune Volanti della questura di Salerno che hanno  identificato ed ammanettato l’uomo non senza difficoltà. Episodi di violenza che si ripetono con una certa frequenza in zona diventata da quando ci sono i lavori zona dormitorio per tanti senza fissa dimora. In alcuni casi queste persone, per la maggior parte stranieri alzano il gomito e spesso si verificano delle risse. Una situazione difficile già prima ed ora favorita dalla presenza dei teli che delimitano il cantiere. Ancora non resa nota l’identità della persona bloccata dagli Agenti.

stazione_salerno_polizia_2stazione_salerno_polizia_1

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Ecco perchè ho sentito un pò di confusione,niente di nuovo oramai la zona stazione è diventata molto pericolosa.Secondo me ci vorrebbe una postazione fissa di qualche forza dell’ordine,visto che in Italia,unico caso al mondo,abbiamo diversi corpi di polizia e non si riesce a dare un pò di sicurezza ai cittadini.

  2. Casino in Piazza Vittorio = stranieri irregolari …ma che bella equazione matematica… io invece che ero sul posto vi dico che era un salernitano, tralaltro conosciuto alle cronache per fatti gravi.. vi proporrò per il premo Pulitzer..ma se po’ fa, poi dice che monta l’onda xenofoba..e grazie a chi se non ai media???

  3. Strano che a Piazza Vittorio Veneto ci siano persone in preda a raptus e pericolose per la pubblica incolumità. Davvero molto strano, visto che stiamo parlando del salotto buono della città…

  4. ma i sigg. VV,UU., oltre le multe in divieto di sosta alla chetichella, che fanno? Poi, Il signor ff., sa’ solo “capitanare” gli sgombri dell-ex ostello, ora proprieta’ privata?

  5. ma ci vogliamo prendere per i fondelli?! La zona è in mano a questa gentaglia (stranieri e non) da molto prima che iniziassero i lavori… lo vogliamo capire che la legge italiana li protegge o no?! Il foglio di via non basta, dovremmo accompagnarli per assicurarci che vengano messi realmente nelle carceri. Il problema per i rumeni e gli ucraini è che nelle loro carceri non vogliono andare perché sanno che butterebbero la chiave, non come nelle nostre carceri che sono salotti…

  6. Tempo fa x il corso girava uno mezzo nudo e schiaffeggiava gli anziani seduti sulle panchine. Telefonato alle forze dell’ordine ma nessuno è intervenuto !!!

  7. Fare di tutta erba un fascio è sbagliato, i parcheggiatori Tossici di turno italiani e rumeni, notte alcolizzati stranieri pericolosi, rumeni e algerini-marocchini( pericolosi quando molestano), io vivo a 200mt dalla stazione ci passo 10 volte al giorno, quindi destroidi e sinistroidi, fuori la demagogia questa è la realtà, parlate di soluzioni.
    Ps io ho amici marocchini vicino la stazione, li ho fatti mangiare a casa, ma ci sono altri che vivono sotto i ponti del fiume Irno che se si ubriacano fanno paura(algerini e marocchini).

  8. Presidio fisso esercito in assetto da intervento,immediata espulsione con accompagnamento alla frontiera dei RUMENI che conosciamo tutti anche se ieri mattina un SALERNITANO DOC mi ha chiesto l’obolo o tangente per un breve parcheggio e al mio diniego mi ha apostrofato in malo modo ma è lo scotto delle persone qualunque che dobbiamo pagare……..bella realtà ma è talmente difficile evitare lo sbarco con i treni mattutini da NAPOLI dei cazettinari e varie ETNIE che ritroviamo davanti a CHIESE FARMACIE E SUPER MERCATI cittadini con telefonini alla moda e cc ecc che sfruttando il buonismo della vecchietta di turno hanno trovato il modo di non andare nei campi a raccogliere gli ortaggi……

  9. qua siete tutti buoni a commentare e pretendere lavoro di prevenzione da parte delle forze dell’ordine… la xnefobia ecc.. ma ammazzatavi tutti che voi salernitani siete come san matteo. avete due facce e facit schif a merd.. questo è cio che vi meritate, un oaese ed in questo caso una città allo sbando. quando tirerà aria di guerra ci sarà da ridere.

  10. Vedere la camionetta dell’esercito sul corso lato banca d’Italia ha un significato?
    Loro interessa solo tutelare gli interessi strategici, poi se risolviamo il problema alla Stazione questi migreranno verso altre zone della città, il problema va risolto a monte, noto che in Italia tutte le stazioni ormai sono una cloaca, bivacco più possibilità di fare soldi(elemosina o parcheggi abusivi)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.