Crac Amato: nella lista dei testimoni c’è anche il Governatore De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
MussariSecondo filone per il crac dello storico pastificio Amato: alla sbarra 14 presunti responsabili, tra cui gli ex parlamentari Paolo Del Mese e Franco Ceccuzzi, i vertici di Banca della Campania e l’ex presidente della Fondazione Monte Paschi Siena, Giuseppe Mussari. Proprio il banchiere – tramite il suo legale di fiducia – ha presentato ai giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Salerno una lista testi in cui figura anche il Governatore della Campania ed ex sindaco Vincenzo De Luca. In aula si torna il prossimo 12 novembre. A darne notizia il quotidiano Metropolis oggi in edicola. Mussari e gli ex deputati Del Mese e Ceccuzzi, sono accusati di aver contribuito al fallimento relativamente alla concessione di un fi nanziamento finalizzato all’operazione di spin off immobiliare mediante la vendita della struttura di via Picenza alla società immobiliare del gruppo costituita nel 2008 per finanziare il progetto di riconversione in centro direzionale e residenziale.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Se li arrestano tutti testimoni compresi……..con confisca dei beni,anche quelli riconducibili,allora e solo allora giustizia sarà fatta.Spero nel buon lavoro dei giudici al fine di restituire il mal tolto alla città di Salerno e non solo.Seguire il denaro è un metodo di provata efficacia.

  2. Il figlio di De Luca, Piero , e’ indagato per bancarotta fraudolenta e crac Ifill la società immobiliare costituita proprio da Del Mese e Piero De Luca che doveva occuparsi della vendita degli immobili che dovevano sorgere al posto dell’ex pastificio Amato, non mi meraviglio che anche il governatore della Campania sia implicato, altrimenti Mussari non l’avrebbe chiamato in causa. Vedremo come finirà ……..questa una delle tante cose di cui De Luca va orgoglioso…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.