Bloccati a Salerno mezzi militari in disuso, per Ecomafie erano diretti a gruppo Islamista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
porto_salernoMezzi dismessi appartenenti all’esercito italiano sono stati bloccati e sequestrati nel Porto di Salerno durante la scorsa estate. La notizia è stata resa pubblica dal Direttore dell’Ufficio interregionale delle dogane per la Campania e la Calabria nel corso di una audizione in Commissione Ecomafie. I mezzi militari erano “probabilmente diretti in Somalia per il gruppo islamista Al Shabab. Si tratterebbe di rottami destinati al recupero ma dietro questo tipo di destinazione d’uso si nasconderebbe un traffico illecito di materiale dual-use ovvero di duplice uso.

L’accaduto emerge da alcune audizioni tenute oggi dalla commissione Ecomafie che si trovava in missione a Napoli, dove ha ascoltato i vertici della Capitaneria di porto e della Agenzia delle Dogane di Napoli e Salerno, per raccogliere informazioni sulle inchieste avviate per traffico transfrontaliero di rifiuti. L’ufficio delle dogane di Salerno ha riferito dei ”risultati di alcune indagini concluse” di recente che hanno ”portato al sequestro di rifiuti speciali diretti verso Paesi extraeuropei”.

Le principali aree geografiche di destinazione dei rifiuti – classificati come veicoli, motori e loro parti – sono ”l’Africa e il Medio Oriente, rotta finale di molti traffici in partenza dai porti italiani”. Nel corso del 2014, secondo quanto riferito dai funzionari delle dogane, ”le destinazioni più frequenti dei rifiuti in relazione ad operazioni di esportazione si sono rivelate l’Egitto e il Marocco”. Per quanto riguarda il porto di Napoli, l’agenzia delle dogane ”ha segnalato l’invio di rifiuti in Paesi africani, molto spesso mascherati da spedizioni di masserizie”. Sulla vicenda sta indagando anche la magistratura.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.