Salerno: Luci d’Artista, incontro in Prefettura a meno di un mese dall’evento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Navette_Luci_Artista_caos_3Vertice operativo in Prefettura per Luci d’Artista in programma dal 7 novembre a meta gennaio a Salerno. Nel corso del primo summit il Comune di Salerno con i suoi rappresentanti ha sollecitato il Questore di Salerno ad impiegare maggiori uomini in strada per meglio garantire la sicurezza in presenza di un notevole  afflusso di persone.

Scongiurate alcune chiusure programmate dall’ANAS in tangenziale e che avrebbero appesantito e non poco la viabilità. I lavori sono slittati al nuovo anno. Tra i nodi da sciogliere l’aumento del numero delle carrozze per la metropolitana e l’allungamento degli orari della metro che ad oggi chiude i battenti alle 21.30 con l’ultima corsa.

Tra le richiese quella di incrementare il trasporto con mezzi sostituitivi e prolungare l’orario di servizio della metro almeno fino alle 23 nei fine settimana. Tre le aree di sosta cruciali: Arechi, Via Ligea e Vinciprova. Ribadita la politica tariffaria proposta da Salerno Mobilità con un aumento per la sosta dei bus nei fine settimana e sconti forti se si raggiunge la città nei giorni da lunedì a giovedì. L’obiettivo è quello di spalmare su più giorni l’afflusso di visitatori.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. non solo l’afflusso e il deflusso, anche
    … raccolta rifiuti durante l’invasione con turni straordinari durante le ore di visita ed almeno raddoppio dei contenitori stradali in centro;
    … miglioramento e rinnovo segnaletica stradale di entrata e uscita dalla città ad ogni incrocio;
    … eliminazione di pali e segnaletica superflui (a cosa servono tutti quei pali conficcati nei marciapiedi nella zona Magna-Irno-Mobilio-Baratta residui di falliti esperimenti circolatori rotonda di Via Irno).

  2. …se si pensasse con tanto impegno ai veri problemi della città, forse avremmo qualche emergenza in meno (sanità, scuole, lavoro… ).Alla fine ste luci finidvono solo x distrarre l’opinione pubblica dalle vere criticità!!

  3. x 22.46, infatti servono per abbagliare e coprire i veri problemi della nostra città, si illumina per non far vedere la realtà, la gente guarda per aria incantato dalle lucine.
    Siamo una città europea, il modello da esportare.
    Le luminarie sono servite a De Luca per avere la ribalta nazionale!

  4. Rita ma smettila una buona volta la rovina di SALERNO e gente come te vattene da SALERNO gente come te non li vogliamo

  5. Servetto del sistema te lo vuoi ficcare una buona volta in quella povera testa lobotomizzata che, chi nasce e cresce in questa città’ e soprattutto ci paga le tasse con le aliquote che piazzano i tuoi padroni per darti da mangiare e fargli fare i propri comodi, ha tutto il diritto di esprimere la propria opinione.
    Appilati una buona volta e non dare fastidio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.