Accelerazione della spesa, Cozzolino: “La Regione Campania non abbandoni i Comuni”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Andrea_Cozzolino“Il presidente della Regione Campania, Vincenzo de Luca, inviti a un tavolo tutti i sindaci interessati ai ritardi relativi alla Programmazione 2007/2013 e indichi le vie da seguire per evitare che siano loro a pagare per responsabilità altrui, che hanno prodotto, con colpevole ritardo, una pianificazione limitativa e piena di carenze”.

A dichiararlo è Andrea Cozzolino, eurodeputato del PD, vicepresidente della Commissione per lo Sviluppo Regionale, intervenuto a seguito delle dichiarazioni rilasciate da Stefano Caldoro sull’uso dei Fondi Ue in Campania.

 

“Per quanto concerne la Programmazione 2007/2013 -continua l’eurodeputato- se si escludono i lavori per il completamento della metropolitana di Napoli e poche altre opere, le uniche risorse che stanno determinando una reale apertura di cantieri sono quelle utilizzate per l’accelerazione della spesa. Ci sono, infatti, decine di piccoli comuni che hanno bandito opere e numerose imprese che stanno investendo nei diversi cantieri: non possiamo consentirci di ignorare questa realtà e di abbandonarli a loro stessi”.

 

“La delibera 46/2015 è molto chiara – spiega Cozzolino-. Con essa si individuano le coperture alternative in caso di mancato completamento dei lavori alla scadenza del 31 dicembre 2015; è evidente che non applicarla esporrebbe tutti a una pluralità di contenziosi dall’impatto devastante. A conti fatti, degli 1,2-1,3 miliardi complessivi, solo 350-400 milioni sarebbero da coprire con risorse non europee. Si tratta di cifre assolutamente compatibili con la programmazione nazionale, sia facendo ricorso al fondo per lo sviluppo e la coesione (ex FAS) sia ricorrendo alla quota di cofinanziamento nazionale liberata attraverso il Piano Azione e Coesione”.

 

“A tal proposito – conclude Cozzolino- mi sembra corretto promuovere un’azione sinergica tra Regione e singoli comuni affinché vengano portati a termine i lavori cominciati senza interruzioni e senza esitazioni”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.