Pesca di frodo: presentato esposto alla Procura a Salerno 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Pesca_frodo_CapitaneriaIl presidente della cooperativa Acquamarina di Salerno, Salvatore Fiorillo aderente a Coldiretti Salerno, ha presentato un esposto alla Procura di Salerno dopo “l’ennesimo episodio di reti danneggiate da pescatori di frodo. Le reti, posizionate dai pescherecci a circa 1 miglio e mezzo dalla costa, ad una profondità di 17 metri, sono state completamente distrutte da motopescherecci che effettuano abusivamente la pesca a strascico all’interno delle tre miglia dalla costa”. Il presidente della Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio, sollecita “maggiori controlli da parte delle autorità preposte, in particolare Guardia di Finanza e Capitaneria di Porto”.
“La pesca in provincia di Salerno – denuncia Sangiorgio – ha un valore economico importante, non è una attività hobbistica. Auspichiamo maggiori controlli da parte delle forze preposte per agevolare il lavoro di tanti onesti pescatori che quotidianamente lavorano in mare nel rispetto delle regole”. “La pesca a strascico sotto costa – spiega Salvatore Fiorillo – distrugge l’ecosistema e l’habitat marino. Queste attività illegali non possono continuare a restare impunite. Questi pescatori di frodo distruggono le nostre reti e soprattutto devastano l’habitat marino creando gravi danni all’ecosistema”.
Altro problema riguarda la “finta” pesca sportiva. “E’ l’altra faccia del fenomeno dell’illegalità – rimarca Fiorillo – ci sono barche equipaggiate con canne automatiche e sofisticati strumenti elettronici per localizzare i branchi: la quantità di pescato è superiore a quella di una battuta di pesca amatoriale, che dovrebbe essere non superiore ai 5 kg, senza contare che il bottino viene venduto a caro prezzo e senza tracciabilità alle pescherie. Le risorse ittiche sono già scarse: la pesca illegale distrugge quel poco che è rimasto”.
Fonte ANSA
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. I pescatori sportivi sono i più penalizzati in tutto lo schifo che fate a mare….le vostre reti vengono calate da tre quattro metri d acqua fino a diciassette diociotto per nn essere mai alzate…..infatti le alzate e le rimettete allo stesso momento…senza contare quando ci sono le seppie che fanno le uova….che un altro po vi ammazzate tra di voi! Sicuramente hai ragione per quel che riguarda lo strascico ma voi pure fate il vostro

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.