“It’s Pink Time. La prevenzione è glamour”: consegnato a Salerno l’assegno devoluto alla LILT

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Assegno_LILTIn mattinata nella sala consiliare della LILT “Antonio Polizio” di Salerno, Mariangela Mandia ha consegnato al dottor Pistolese, presidente della sezione LILT di Salerno, l’assegno di  2,729 euro, cifra raccolta durante l’evento “It’s Pink Time. La prevenzione è glamour”, tenutosi dal 22 al 31 ottobre,  nel ristorante “Cantina Segreta” di Eboli (Sa). Presenti alla cerimonia di consegna, visibilmente emozionati, i rappresentanti del Consiglio Direttivo della sezione LILT di Salerno, Enzo Falcone, Ermanno Albano, Donnatella De Riso, Anna D’ Auria e l’ assessore alla Pubblica Istruzione e alle Pari Opportunità del Comune di Salerno, Eva Avossa, che hanno speso parole di grande apprezzamento per  l’encomiabile iniziativa portata avanti.

L’evento “It’s Pink Time. La prevenzione è glamour”, è stato ideato e realizzato dalla Project Fashion Event, Mariangela Mandia, che ha voluto avviare una raccolta fondi, destinati alla ricerca contro il tumore al seno, per far  capire come la moda, a sostegno della prevenzione, possa invogliare, ancora di più, le donne a prestare maggiore attenzione alla salute del loro corpo. Pink, come il colore della tenerezza, che meglio di ogni altro, simboleggia l’emblema di un essere straordinario, chiamato DONNA, che racchiude in sè grandissime qualità: vivacità, forza, caparbietà e sacrificio.

Prestigiosi brand nazionali, leader  nel campo del fashion style, come “V73”, “Francesca Conoci”, “Happiness”, “Principessa Glam”, “Fefè, glamour pochette” e “Ranpollo”, sono stati presenti, con i loro articoli, all’interno della “Pink Boutique”, in cui  è stato possibile fare uno “Shopping coi fiocchi”, acquistando anche l’olio della salute LILT. Un’iniziativa che ha voluto porre l’attenzione sull’autostima e sulla valorizzazione della femminilità , rivolta alle amanti della moda, che attraverso i loro acquisti, hanno contribuito a finanziare la ricerca oncologica, e, allo stesso tempo, alle tantissime donne, che, seppur colpite da patologie tumorali, hanno, sempre e comunque, il diritto di sentirsi belle e glamour.

Alla LILT è stato donato anche il ricavato delle vendite della  t-shirt “coi fiocchi”, disegnata personalmente dalla Mandia e realizzata da “Ranpollo”, che ha sposato in pieno la visione di Mariangela, secondo cui l’universale linguaggio della moda può  veicolare, con estrema facilità, messaggi a sostegno della prevenzione, per spingere le donne ad effettuare adeguati screening diagnostici, così come sottolineato, durante la serata inaugurale, dal dottor Pistolese e dalla dott.ssa Savastano, nel “Salotto Rosa”. Un evento che si propone di ripetersi in tutt’Italia e non soltanto nel  mese di ottobre. La moda a sostegno della prevenzione, per tutte quelle donne, che, sono ancora capaci di  amare, lottare e vincere!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.