Caso De Luca: Csm attende atti per contestazioni a giudice

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
csm_consiglio_superiore_magistraturaL’avvio della procedura di trasferimento d’ufficio per incompatibilità per il giudice di Napoli Anna Scognamiglio, indagata per concussione per induzione nell’ambito dell’inchiesta che ha coinvolto anche il governatore della Campania Vincenzo De Luca, sembra più che una probabilità.

Ma la Prima Commissione del Csm che oggi ha discusso del caso ha preferito aspettare, in attesa di ricevere dal presidente del tribunale di Napoli e dalla procura di Roma atti ritenuti necessari per la formulazione delle contestazioni al giudice.

In particolare la Commissione, presieduta dal laico Renato Balduzzi, aspetta dal presidente del tribunale di Napoli Ettore Ferrara una relazione sul caso che ha investito Scognamiglio – indagata con il marito Guglielmo Manna e altre sei persone, tra cui l’ex capo della segreteria di De Luca, Nello Mastursi – mentre dalla procura di Roma, titolare dell’inchiesta, sono attesi atti integrativi di quelli già trasmessi. Scognamiglio è stata giudice relatore della decisione con cui a luglio il tribunale civile di Napoli permise a De Luca di restare al suo posto, confermando la decisione presa venti giorni prima dal giudice monocratico che aveva accolto il ricorso del governatore contro la sospensione dall’incarico per effetto della legge Severino.

E secondo l’accusa dei pm romani, la minaccia di una decisione sfavorevole al presidente della Regione sarebbe stata usata nel tentativo di ottenere la nomina a un’importante carica nella sanità campana del marito del magistrato. Mai chiesto favori e mai anticipato a nessuno la decisione sul caso De Luca, è stata la difesa del magistrato che ha anche preso le distanze dal coniuge, spiegando di essere da tempo separata in casa e denunciando un uso distorto delle intercettazioni dell’inchiesta da parte di chi le ha passate alla stampa.

Fonte ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.