Costruttori: inaugurata sul Corso di Salerno la nuova sede dell’ANCE AIES

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ANCE_AIES_CostruttoriDopo il prestigioso convegno a Palazzo di Città un altro momento importante per l’associazione dei costruttori edili salernitani: il taglio del nastro della sede Ance. All’evento erano presenti rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni imprenditoriali e sociali con l’intervento di Claudio De Albertis, presidente nazionale Ance, oltre ai vertici provinciali ed il Presidente Vincenzo Russo. Siamo orgogliosi della delegazione salernitana, un esempio di efficienza come dimostrato in questa due giorni. Salerno ha ritrovato un gruppo dirigente di primo livello. Questa è la casa dei costruttori, l’unica che Ance Nazionale riconosce e legittima. Il Presidente Russo con il suo consiglio e il suo fantastico staff farà grandi cose per un settore come il nostro che guarda sempre, con particolare interesse a Salerno e al suo territorio”.

L’ occasione dell’inaugurazione del nuovo quartier generale dei costruttori edili salernitani al Corso Vittorio Emanuele è stata utile anche per operare una ricognizione sul settore delle costruzioni non risparmiate dalla crisi di questi anni. “I dati Istat sulla produzione delle costruzioni che, per la prima volta dopo quasi cinque anni di caduta ininterrotta, segnalano a settembre 2015 una crescita dello 0,4% su base annua vanno letti con entusiasmo e speranza”. Lo afferma il presidente dell’Ance Claudio De Albertis, che guarda al 2016 come all’anno di svolta per il settore e chiede agli associati Ance Aies di Salerno di sostenere la ripresa credendo in un progetto di crescita comune”.

“La chance offerta dalla cancellazione del patto di stabilità interno, prevista dal ddl Stabilità, richiede da subito un’azione mirata da parte dei Comuni che intendano riavviare nel 2016 i pagamenti alle imprese e gli investimenti utili allo sviluppo – ha sottolineato il Presidente Vincenzo Russo – proprio a questo scopo l’Ance Aies Salerno ha messo a punto uno strumento operativo che ha l’obiettivo di agevolare gli associati e di stabilire un rapporto costruttivo e continuativo con le amministrazioni comunali”. “Il comparto delle costruzioni è trainante – prosegue il Presidente – per l’economica del territorio e, tutti insieme aziende, associazioni e amministrazioni pubbliche, affronteremo la sfida che ci offrirà il nuovo anno. L’Associazione si muove con grande determinazione per creare le condizioni utili ad agganciare una ripresa in grado di arrestare finalmente il dramma delle chiusure e di rilanciare l’occupazione mettendo da parte tutte le polemiche e le inefficienze che negli anni passati hanno dilaniato il nostro comparto. Nella nuova sede lavoreranno dei professionisti – prosegue Russo – per offrire gratuitamente servizi alle imprese: consulenza per accedere al credito e aiuto per gli imprenditori in difficoltà. Ci battiamo per un’economica sana nella nostra regione, per costruire un domani migliore per il nostro territorio: lo dobbiamo ai nostri figli. Questo è il nostro principio ispiratore.”.

All’inaugurazione con tutti i membri del Consiglio Ance Aies era presente anche l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Salerno, Mimmo De Maio. “Era importante che a Salerno il settore delle costruzioni ritrovasse coesione e unità di intenti cosa che è avvenuta con la presidenza Russo. Ora bisogna dialogare e progettare insieme la nuova Salerno. Fra le necessità c’è quella di tornare ad investire in infrastrutture che offriranno opportunità importanti al settore dell’edilizia e a quello del turismo soprattutto in realtà come quella della Campania, e Salerno in particolare, che hanno una spiccata vocazione in questa direzione. A dieci anni dall’approvazione del Piano Urbanistico Comunale, l’anno 2016 sarà importante per ridefinire il comparto e riscrivere insieme anche significativi cambiamenti in ordine ad aspetti tecnici che potrebbero sensibilmente migliorare il vecchio regolamento”. “Mi auguro – conclude l’assessore – che la discussione si focalizzi sulla possibilità di migliorare le norme del Piano anche con l’ausilio delle tante competenze tecniche locali che hanno dato in questi anni un notevole contributo alla discussione”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.