A Scafati mostre e convegni al Polverificio: “Pompei, L’Archeologia e il Vesuvio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Scafati_Real_Polverificio_BorbonicoDopo la mostra d’arte contemporanea “13 Artisti Svizzeri a Scafati”, che ha affascinato i visitatori del Real Polverificio da maggio ad ottobre, stavolta la struttura si apre a tantissime ed eterogenee opere di arte postale; arriva al Real Polverificio Borbonico di Scafati l’esposizione “Pompei: L’Archeologia e il Vesuvio”, progetto internazionale di Mail Art curato dall’artista pompeiano Domenico Severino che si inaugurerà sabato 19 dicembre alle ore 18 e sarà visitabile gratuitamente fino al 19 marzo 2016.

Oltre 300 opere d’arte contemporanea da vari paesi del mondo (Argentina, Spagna, Cile, Corea, Giappone, Germania, U.S.A., India, Portogallo, Russia, Inghilterra, Francia, Svizzera, Turchia, Serbia, Romania, Canada, Grecia, solo per citarne alcuni, nonché una numerosissima rappresentanza di artisti italiani) arricchiranno le maestose sale del complesso monumentale ottocentesco, Centro per la Cultura e le Arti del Comune di Scafati.

Il fenomeno della Mail Art è una pratica artistica che consiste nell’inviare per posta cartoline, buste e simili, create come elaborazione artistica di un tema dato. Le cartoline spedite, regolarmente bollate e timbrate in Posta (se la cartolina ha parti delicate che si potrebbero staccare va comunque timbrata e inserita in una busta per la spedizione), partecipano ad una raccolta e non vengono restituite, ma raggruppate per dar forma a mostre o pubblicazioni. Tantissime e svariate le tecniche, i materiali e i linguaggi comunicativi utilizzati in questa singolare mostra di arte postale promossa dal Comune di Scafati e dal suo Assessorato alla Cultura.

L’artista, Domenico Severino: “L’iniziativa nasce nei primi giorni del mese di giugno da un’idea di Carlo Manfredi, ex direttore artistico del Comune di Pompei che, ammirando una mia opera del 2013 dedicata all’archeologo Maiuri, butta giù con me una prima bozza del progetto. Dopo aver lanciato la proposta sulla rete, questa ha raccolto fin da subito molti consensi. Non mi aspettavo una partecipazione così numerosa, infatti in pochissimo tempo hanno risposto all’appello, inviando una loro opera, circa 200 mail artisti da oltre 30 paesi del mondo.

L’idea di esporre la collezione al Real Polverificio Borbonico è nata da un incontro casuale con l’assessore alla Cultura, Antonio Fogliame, e il direttore del dipartimento culturale del comune, Vittorio Minneci. Entrambi mi hanno mostrato il complesso monumentale ed hanno accolto con entusiasmo il progetto di Mail Art che gli ho presentato. Ringrazio tutta l’amministrazione del Comune di Scafati e il personale del Real Polverificio per la disponibilità e la competenza che hanno offerto a questa iniziativa.”

Inoltre sempre sabato 19 alle ore 18, si svolgerà il convegno “Panis Pompeii” a cura del Panificio Fratelli Esposito. Quest’ultima iniziativa, dedicata alla presentazione di caratteristiche e virtù del pane dolce e prelibato preparato secondo la ricetta degli antichi pani pompeiani del mastro fornaio Terentius Neo, creerà la giusta atmosfera per un evento all’insegna di arte, storia e cultura.

L’assessore alla Cultura, Antonio Fogliame: “I temi di questa mostra sono l’archeologia e il Vesuvio e le opere che saranno esposte hanno un grande valore artistico e culturale. Tutta l’amministrazione di Scafati è veramente soddisfatta di aver promosso un’iniziativa che presenta due eccellenze del territorio, Severino con la Mail Art, e i fratelli Esposito col Panis Pompeii, ognuno dei quali rappresenta al meglio l’arte nel suo campo di competenza. Questa sull’arte postale è solo la prima di una serie di mostre importanti che farà da capofila a nuove e rilevanti esposizioni per la rivalutazione del Real Polverificio Borbonico, sul quale la nostra amministrazione punta molto ed ha l’intenzione di continuare ad investire in futuro”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.