Salerno: tensione durante l’occupazione del liceo Da Vinci

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa

occupazione_da_vinci_2Tensione fra studenti e dirigente scolastico al liceo “Da Vinci” di Salerno. L’istituto, com’è noto, è occupato insieme al “Tasso” e al “Da Procida”. I ragazzi rivendicano spazi di aggregazione, e mettono sotto accusa il Comune. Dal canto suo, il dirigente Annunziata chiarisce: «La scuola non può appoggiare iniziative che sconfinano nell’illegalità». Il braccio di ferro dunque va avanti.

Le occupazioni del Da Vinci, assieme al Da Procida e al Tasso scaturiscono dal NO alla buona scuola, richiesta di trasporti pubblici efficienti, edilizia scolastica e spazi sociali. Queste tematiche sono il filo rosso che collega le occupazioni dei tre licei salernitani: corsi autogestiti, aule studio e assemblee: le situazioni aggiornate scuola per scuola.

 

occupazione_da_vinci_1“Attraverso questo movimento di occupazione vogliamo portare agli occhi di tutti la progressiva svalutazione della figura dello studente. Siamo contro questa riforma “La Buona Scuola” che non fa altro che privatizzare l’istruzione pubblica, vogliamo dei trasporti pubblici efficienti che siano all’altezza delle esigenze degli studenti pendolari, denunciamo il latitare nella nostra città di spazi sociali di aggregazione per noi ragazzi: per non parlare di biblioteche ed aule studio a Salerno quasi non esistono.”

Queste le parole del Comitato Studentesco del liceo Leonardo da Vinci dove la situazione è un po’ diversa rispetto a quella di Tasso e da Procida.

Stamattina, a seguito di un momento assembleare svoltosi nel cortile dell’istituto, quando gli studenti stavano per rientrare a scuola per ricominciare i corsi autogestiti hanno trovato la porta d’accesso principale chiusa per mano della dirigenza scolastica e sono dovuti tornare a casa. Ma tutti gli studenti, tramite le parole del rappresentanti d’istituto Vincenzo Taglialatela promettono battaglia: “Non ci arrenderemo“.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. E’ la Provincia ad avere esclusiva competenza sugli istituti medi superiori

  2. Uno dei punti principali di questa protesta riguarda la totale assenza in città di luoghi di aggregazione per i ragazzi, biblioteche e aule studio strutture del tutto dimenticate dal piccolo duce, per non parlare dei trasporti

  3. ma pensassero a studiare invece di perdere tempo glieli darei io gli spazi di aggregazione. questa ormai è la scuola con una massa di ignoranti di qui una generazione di deficienti

  4. Protestate coi vostri genitori che continuano a votare cazzari, come Berlusconi, Renzi e De Luca, tanto come ogni anno finirà tutto il 7 gennaio… Bestie e capre che non siete altro, scrivete le tesine con lo stesso linguaggio degli sms! E i primi a difendervi sono quegli ignorantoni presuntuosi dei vostri genitori!

  5. Come ogni anno c’è sempre un motivo per arrivare alle feste di Natale occupando scuola o facendo autogestione….poi magicamente dopo natale al rientro tutto sparisce….. Una volta era la finanziaria che dava i soldi pubblici alle scuole private, ora è la buona scuola….Tra l’altro ma che devono fare con spazi di aggregazione??? la scuola è fatta per studiare non per divertirsi…..che poi vanno all’università e non fanno un cazzo di niente…… Tra l’altro non si riescono a mantenere un’ aula decente voglio altri spazi per rovinarli…..imparate a stare al mondo cuccioli. Ma la colpa non è la loro ma dei genitori….. pover’Italia

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.