Atrani, la calata della stella, spettacolo e magia nella notte di Natale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
atrani-fuochi-artificioTutto pronto ad Atrani per l’evento più spettacolare del Natale in Costiera, che da più di cento anni fa brillare il borgo e tiene col naso all’insù centinaia di persone: la calata della stella dal monte Aureo, allo scoccare della mezzanotte del 25 dicembre.

L’appuntamento è di quelli da non perdere, per chi vuole aggiungere emozioni intense ad una serata già di per sé connotata da una magia particolare.
La spettacolarità dell’evento sarà sottolineata dallo show di fuochi d’artificio (curato dalla Pirotecnica V. Senatore e figli di Cava de’ Tirreni) che accompagnerà la discesa della stella fino al suo arrivo sulla terrazza panoramica della Collegiata di S. Maria Maddalena, mentre le luci del borgo saranno spente per consentire di assaporare al meglio la magia del percorso. In più, ci sarà una sorpresa ad aggiungere suggestione e fascino all’evento.

La calata della stella rappresenta un pezzo della storia e della tradizione di Atrani, un irrinunciabile evento che, a dispetto di freddo e vento, non può assolutamente mancare nel panorama natalizio; si tratta di una delle tradizioni maggiormente radicate e sentite tra gli abitanti, che si ripete da decenni ed è oggetto di racconti e leggende da parte dei più anziani; sono proprio loro a tramandare alle nuove generazioni quella passione che ogni anno ne consente la realizzazione, oltre a segreti e dritte per la perfetta riuscita dell’evento in tutti i suoi dettagli (anche perché un cattivo risultato finale è sentito quasi come presagio funesto); negli ultimi anni lo spettacolo è gestito da esperti che ne curano sia l’allestimento che le complicate dinamiche di discesa. Una tradizione che riesce a mettere insieme passato e presente, unendo folklore, religiosità popolare e memoria storica in un originale mix che non perde mai il suo fascino.

Atrani si conferma così protagonista del panorama natalizio costiero, unica nell’intero comprensorio a rinnovare, ogni anno, una tradizione tanto spettacolare e sentita, in attesa degli altri eventi del ricco cartellone. Per la realizzazione del progetto si ringrazia il dott. Antonio Lombardi e quanti hanno attivamente partecipato alla sua riuscita.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.