Nasce la Champions della serie B, si affrontano le squadre cadette d’Italia, Inghliterra e Germania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
modena_salernitana2La mini Champions League di Serie B diventerà realtà a maggio con tre federazioni. Per il momento l’accordo è stato trovato tra le seconde leghe professionisti che di Italia, Inghilterra e Germania, dopo numerosi incontri e proposte già fatte nell’estate scorsa. La Lega Serie B presieduta da Abodi sta infatti definendo gli ultimi dettagli per far partire un triangolare di fine campionato che vedrà protagonista la vincente del campionato cadetto italiano, quella della Championship e la prima classificata dellaZweite Bundesliga. A darne notizia il Mattino oggi in edicola.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Considerando che si tratta di un torneo pensato per le prime classificate, sarebbe interessante “motivare” le partecipanti con un qualche tipo di riconoscimento, tipo una partecipazione al primo turno preliminare di Europa League (la qualificazione ai gruppi sarebbe troppo). Sarebbe un ottimo sprone per la vincitrice, nonché una grande motivazione economica, anche se si potrebbe obiettare che una neopromossa con un simile fardello rischierebbe molto in chiave campionato. Ricordo il mitico Ferrante che con un cucchiaio alquanto azzardato regalò la finale dell’Anglo-Italiana al Genoa….

  2. tu vivi di pura fantasia calcistica, ma come possono mai regalare l europa league a una neopromossa, se fosse per te saresti capace anche di portare il Lecco in Champions League.

  3. Premesso che il calcio ha bisogno di favole, non ho mica detto di mandarle in finale, ma ai preliminari di giugno che raramente portano alla fase a gruppi e dove giocano squadre quasi sconosciute. Il Lecco se pure vince la B, cosa di per se complicata, deve sempre battere i campioni della B inglese e della B tedesca, quindi non mi sembra proprio un regalo. L’anglo-italiana non interessava a nessuno così come la mitropa, ma con una motivazione seria la competizione avrebbe anche un senso, soprattutto dal punto di vista economico. Per caso caro esperto sai che il Belenenses che ha affrontato la Fiorentina, e che è partito dai preliminari, ha un budget annuale inferiore a quello della Salernitana?

  4. Solo per curiosità…..perché si nomina il Lecco?
    Forse U seliern è più blasonato?
    Però devo ammetterlo,sai che risate U seliern in giro per gli stadi d’Europa….al new trafford di Franchester,Ad Anfield Brodo di Interpool, Santiago Bernardetta di Madrina.E lu Santu Paulu e Neipl!!

  5. senti tu vuoi fare l esperto ma alla fine non conosci nemmeno i calendari, la serie B finisce a giugno e tu finito il campionato vuoi mandarle ai preliminari in europa league? ma quando si fermano questi, mai? il belenenses avra anche un budget inferiore a quello del Casteldicisterna ma stiamo parlando di paesi diversi … fai dei programmi di coppe e campionati che solo alla play station puoi fare, caro esperto ti lascio alle tue favole, buon natale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.