Via Settimio Mobilio: auto in doppia e tripla fila, il trionfo dell’inciviltà

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
Auto_doppia_fila_Salerno_1Per risolvere il problema dei parcheggi e limitare quelli in doppia fila il comune intensifica i controlli e punta sull’azione repressiva consistente nell’elevare pesanti multe nella speranza di risolvere il problema della cosiddetta sosta selvaggia. Questo però sembra non bastare per scoraggiare i più temerari a lasciare la macchina in zone vietate. E’ il caso di via Settimio Mobilio, zona Irno a Salerno, dove spesse volte l’inciviltà diventa abitudinaria.

Riceviamo in redazione la segnalazione di un nostro lettore:

“In mattinata stavo percorrendo Via Mobilio e per arrivare all’incrocio dove si trova la Banca di Salerno ci ho impiegato circa 15 minuti per le macchine parcheggiate in doppia e tripla fila. Arrivato all’incrocio – rotatoria, notavo una pattuglia della Polizia Municipale che stava facendo togliere (tramite carroattrezzi) una Punto Bianca (come si vede dalla foto) parcheggiata male all’incrocio tra Via Silvio Baratta e Via Cacciatori dell’Irno.

Dopo aver svolto alcuni servizi sono ritornato verso la rotatoria notando mio malgrado che nel tratto finale di Via Luigi Guercio vi erano ‘parcheggiate’ ben 5 macchina (parcheggio in quinta fila come dimostrato nelle foto) con le auto che per circolare erano costrette addirittura a salire sul marciapiede dove c’è la Deutsche Bank. Inoltre – continua F.P. nel suo racconto – nell’incrocio canalizzato vi erano altre macchine parcheggiate ed una fila di auto bloccate su Via Mobilio”.

Una situazione incresciosa che si ripete quasi quotidianamente: colpa certo dell’inciviltà di chi lascia le auto mal parcheggiate per prendere un caffè al bar, pranzare in uno dei locali o fare shopping. Servirebbe di certo una presenza più costante per arginare un problema atavico in quella zona della città.

Auto_doppia_fila_Salerno_3_carratrezzi_rimozione Auto_doppia_fila_Salerno_2

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. a via settimio mobilio ci sono due panifici che la gente ci manca poko che entra dentro con le macchine a comprare il pane….e’ una vergogna si cammina a una fila a malapena!

  2. Tra via L. Guercio e via Silvio Baratta sembra di stare nella periferia di Napoli, la strettoia e l’incrocio creato artificialmente per il deflusso delle auto da via S. Mobilio , é il regalo che ci fece quel genio dell’assessore Cascone ( ora consigliere regionale) . Al pari dei grandi del Rinascimento volle lasciare ai posteri quest’opera maxima, meta di turisti italiani e stranieri.

  3. Il problema è molto più ampio…..chi ha un disabile in carrozzella o un mamma col passeggino trova delle difficoltà enormi perché in prossimità degli scivoli e sulle strisce pedonali parcheggiano le auto,i posti per i disabili occupati……e i vigili se ne fregano!!!!!

  4. A me piace così Salerno, piena di gente a cui non frega un cazzo degli altri… addà rrivà baffon prima o poi

  5. E I VIGILI? spesso 4 unità a guardare l’albero in piazza portanova mentre altre parti della città non vedono un vigile urbano da secoli. Forza Comandante diamoci da fare perchè , ricordo, i vigili sono pagati dai cittadini….

  6. MILANO ore 01,30 strada di periferia un’auto ferma in divieto di sosta, nei pressi di un bar aperto, passa una pattuglia di VVUU si ferma e senza battere ciglio eleva verbale all’auto.
    SALERNO a tutte le ore del giorno auto in doppia tripla fila, strade bloccate al passaggio di autombulanze e VVFF, sosta sui marciapiedi, su isola pedonale. I VVUU? E chi li vede mai, e se ci sono sono nei bar a cellulare, pronti afre solo i CAPPERI LORO! SALERNO CITTA’ EUROPEA!
    Tirate voi le conclusioni!

  7. La stessa cosa succede in via Crispi,sul Carmine,via De Granita,Corso Garibaldi e all’imbocco di via Irno altezza ex deposito CSTP perché le “signore”col SUV devono entrare al supermercato quando a 50 metri c’è un parcheggio.
    Il problema è che a prescindere dai vigili urbani (che peraltro guidano stando al cellulare) vi è una strafottenza ed un senso di inciviltà preoccupante ed irritante.E in qualità di automobilista e di pedone condannò i cafoni che non attraversano sulle strisce e che al Corso non rispettano il semaforo pedonale. È una situazione vergognosa e poi fa notizia l’ambulanza che resta bloccata o il pedone disabile che viene investito o la famiglia col passeggino che rischia l’investimento. Il problema è che fin quando non veniamo colpiti in prima persona “o fatt nun è mai o nuostr”.
    Buona giornata a tutti (tranne che ai cafoni)

  8. E i cafoni e pezzenti che per non pagare 50 euro l’anno schivano le strisce blu di via c.sorgente e cercano passi carrabili, strisce pedonali, fermate bus per parcheggiare….? Munnezza

  9. A via Luigi Guercio, all’altezza del giornalaio, parcheggia sempre in doppia un tizio con una utilitaria nera. Ovviamente non ha il tagliandino per il parcheggio, se ne strainfischia. Un giorno qualcuno, stanco della sua protervia, gli ha bucato tutte e quattro le ruote. Uè…avessi mai visto uno di quelli di salerno mobilità elevargli una multa!!!!

  10. Ma siete proprio senza umanità! volete far fare ai Vigili le feste di Natale in santa pace! già dovranno scervellarsi su come spenderei le vare gratifiche e straordinari, dovranno riprendersi dallo sciopero che hanno fatto, lasciateli in santa pace almeno…. diciamo fino a dopo Pasqua!!!

  11. Sul marciapiedi del Grand Hotel vi sono sempre auto parcheggiate tutti i giorni,e con tutte le auto dei vigili che passano nell’arco della giornata mi domando se non ci vedono o fanno finta di non vedere? Stessa cosa alle spalle del Grand Hotel e cioè Via Torrione dove tra bar pizzerie e saltimbocca si parcheggia in divieto quando a 50 metri c’è il parcheggio a un euro l’ora. E’ il senso di impunità che consente questi comportamenti scorretti e da strafottenti.

  12. ma stò tizio..Pippo Franco….F.P…invec e faticà…si mett a fà e fot e macchin…mha…siamo messi male uno non può parcheggiare in terza fila ca pass nu pippo franco e scriv nient di men n’articl con tanto di F.P…….non si può stare più in santa pace…

  13. PARLIAMOCI CHIARO CARI AMICI,A SALERNO I VIGILI HANNO TIRATO I REMI IN BARCA DA QUANDO UNA PERSONA E’ANDATA A NAPOLI PER UN ALTRO COMPITO.QUI DEVE INTERVENIRE LA MAGISTRATURA E CAPIRE DOVE SI METTONO E COSA FANNO IN “SERVIZIO”I SIGG.VIGILI SALERNITANI??? INTANTO L’ASSESORE CHE NON RIESCE A CONTROLLARE QUESTI “SIGNORI”,PRESENTI SUBITO LE DIMISSIONI E SPIEGHI COSA DIAVOLO STA’SUCCEDENDO A SALERNO.

  14. Non sono deluchiano però è vero da quando è andato a napoli quì a salerno si respira aria di anarchia generale…
    Con lui non va bene, senza di lui non va meglio… chi ha la bacchetta magica la tiri fuori

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.