Amalfi, al via “in..carta l’arte”, il racconto di come nasce un libro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
AMALFIPrende il via martedì 19 gennaio 2016 il progetto “In…carta l’arte”, la storia del libro, dalla nascita della carta alla scena. Gli alunni della scuola dell’infanzia e primaria di Amalfi e Pogerola saranno coinvolti in attività sull’educazione ambientale, riciclo della carta attraverso laboratori di manualità, teatro e lettura.

 

“In…carta l’arte” è un progetto promosso dall’Amministrazione Comunale di Amalfi, guidata dal Sindaco Daniele Milano, su proposta dall’associazione culturale abruzzese Compagnia dei Merli Bianchi, in collaborazione con il Museo della Carta e l’Istituto comprensivo di Amalfi “Gerardo Sasso”.

L’obiettivo – dichiara Francesca Gargano, delegata alla Scuola ed Istruzione del Comune di Amalfi – è far vivere al pubblico degli studenti della scuola dell’infanzia e primaria l’esperienza di un percorso culturale, teatrale ed ambientale interattivo incentrato sulla carta, la sua nascita ed il suo riutilizzo. Partendo dal libro, contenitore per eccellenza di carta, recuperando le storie che esso racconta, mettendole in scena con oggetti scenografici fatti di carta e altri materiali di riciclo, si introduce il ragazzo al tema  che verrà poi analizzato attentamente in successivi laboratori pratici fino alla realizzazione, da parte dei partecipanti, di un vero e proprio libro contenente tutte le storie narrate nel progetto stesso. Il libro, quindi, come punto di partenza e d’arrivo”.

 

Il progetto si sviluppa in cinque tappe e dieci incontri suddivisi tra letture teatrali tratte dalla letteratura per l’infanzia con successivo dibattito e laboratori di manualità sulla carta ed il riciclo.

 

Gli incontri si svolgeranno mensilmente fino alla fine di maggio 2016,coinvolgendo tutte le classi della scuola dell’infanzia e primaria presso i plessi scolastici di Pogerola ed Amalfi.

 

Di seguito il calendario degli incontri:

– martedì 19 e  mercoledì 20 gennaio 2016 lettura teatrale del libro per ragazzi“La Freccia Azzurra” di Gianni Rodari; laboratorio di manualità mercoledì 27 gennaio 2016;

– 17 febbraio lettura teatrale del libro “L’uomo che piantava gli alberi” di Jean Giono; laboratorio di manualità il 24 febbraio;

– 16 marzo lettura teatrale del libro di Angela Nanetti “Mio nonno era un ciliegio”; laboratorio di manualità il 23 marzo; 

–  20 aprile lettura teatrale del libro “Storie di Marco e Mirko” di Gianni Rodari; realizzazione del libro nel laboratorio di manualità del 27 aprile; 

– 18 maggio lettura animata del libro “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” di Dino Buzzati; il 25 maggio terminerà il laboratorio di manualità con la scrittura del libro e la consegna finale alla scuola.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.