Per la sfida con il Brescia Torrente rispolvera il 4-3-3

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
salernitana_cagliari_2015_24_torrenteE’ l’ultimo appello? E’ la gara da dentro o fuori? E allora Torrente vuole giocarsela col modulo a lui più caro. In vista dell’anticipo di venerdì sera con il Brescia, il tecnico di Cetara sta lavorando sul 4-3-3 dopo aver puntato nelle ultime uscite sul 3-5-2. Bernardini sta meglio e l’ex Livorno dovrebbe essere il leader del reparto. Con Schiavi al lavoro con gli epurati al Volpe, Tuia ancora non arruolabile effettivamente e Rossi appiedato dal giudice sportivo, nella difesa a quattro, davanti a Terracciano, dovrebbero agire Ceccarelli (favorito su Colombo), Bernardini, uno tra Bagadur e Trevisan e Franco. Dunque, dovrebbe scivolare in panchina (dove ci sarà il laziale Prce) Empereur.

A centrocampo, il compito di guidare le danze sarà affidato nuovamente a Ronaldo, con la speranza che la sua autonomia possa essere superiore rispetto a quella di sabato scorso, quando è andato in sofferenza già all’inizio del secondo tempo. Per le altre due maglie sono disponibili Zito (affaticato e alle prese con una contusione ad un piede, motivo per cui va gestito attentamente), Bovo, Moro e Odjer. Gli ultimi due, ieri, sono stati provati ai lati del brasiliano. Ci sarebbe, in realtà, anche Pestrin, al rientro dopo la squalifica, ma il romano al momento sembra indietro nelle gerarchie. In avanti, invece, sembrano esserci pochi dubbi: se venisse confermata l’idea di giocare col tridente, Torrente dovrebbe impiegare Gabionetta, Coda e Oikonomidis.

Quest’ultimo, dopo essere rimasto a guardare contro l’Avellino, dovrebbe avere la possibilità di scendere in campo nell’undici titolare. Donnarumma sembra destinato nuovamente a partire tra le riserve e ieri Torrente lo ha alternato al centro dell’attacco al metelliano. Il tecnico insiste su concetti semplici: distanze tra i reparti, squadra corta, giocare facile e possibilmente velocemente il pallone, movimento senza palla per dettare il passaggio. Vedremo se contro il Brescia il trainer granata riceverà dal gruppo le risposte che s’aspetta. In caso contrario, il ribaltone sarebbe probabilmente inevitabile.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.