I fatti del giorno: domenica 24 gennaio 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiUNIONI CIVILI, IN 100 PIAZZE SCENDE L’ITALIA DEL SI’
SIMBOLO LA SVEGLIA. POLEMICHE PER ‘FAMILY DAY’ SU PIRELLONE

Migliaia di cittadini e militanti pro-gay hanno riempito ieri un
centinaio di piazze in Italia per chiedere l’approvazione del
disegno di legge Cirinnà sulle unioni civili. ‘Svegliatitalia’
era il titolo dell’iniziativa e i manifestanti portavano
sveglie. In piazza il presidente del Pd Orfini, il ministro
Martina, i sindaci Fassino e Pisapia, i governatori Emiliano e
Rossi. Mercoledì il disegno di legge arriva al Senato, sabato
prossimo è in programma a Roma il Family Day. Polemiche per la
Regione Lombardia che ha scritto Family Day sul Pirellone con le
luci. Il Pd non ha ancora trovato un accordo sul ddl con la sua
componente cattolica e con Ap. I Cinquestelle non vogliono
toccare il testo, la Lega è contraria, libertà di coscienza per
FI. Possibile un “canguro” per saltare i 6.000 emendamenti.
—.

LAGARDE, SU RIFUGIATI UE SI GIOCA SOPRAVVIVENZA SCHENGEN
RENZI: CHI VUOL CHIUDERE FRONTIERE, TRADISCE IDEA DI EUROPA

Sulla crisi dei rifugiati l’Ue “si gioca la sopravvivenza” di
Schengen, l’accordo per la libera circolazione delle persone e
delle merci. Lo ha detto ieri al Forum di Davos il direttore del
Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde. Per Lagarde
la crisi dei rifugiati e l’eventualità dell’uscita della Gran
Bretagna all’Ue “sono le due grandi preoccupazioni” del Fmi. Da
Davos il ministro dell’Economia Padoan ha detto che se Schengen
salta, anche l’euro è a rischio. E Renzi da Mantova ha ribadito:
“Chi dice che bisogna chiudere le frontiere, tradisce l’idea di
identità europea”.
—.

RENZI, NON RINUNCIO A DIFENDERE INTERESSE NAZIONALE IN UE
“NON CREDO CHE PER ESSERE CREDIBILI SERVA DIRE SEMPRE SI'”

“Non rinuncerò a difendere l’interesse nazionale”. Ieri a
Mantova Matteo Renzi ha spiegato che nel braccio di ferro con
l’Europa non intende mollare, perché “l’interesse nazionale non
è una parolaccia” e gli altri 27 Paesi membri dell’Unione “non
hanno paura di affermare” il loro di interesse. “Nessuno di noi
fa le bizze ai tavoli europei”, nessuna “rivendicazione
sindacale”. Però, ha avvertito, “non penso che per essere
credibili in Europa si debba sempre dire sì alle richieste degli
altri”. L’interesse che “vogliamo e dobbiamo difendere”
corrisponde a “un sogno europeo” di un’Europa fatta meno di
numeri e più di persone.
—.

COSTA EST USA PARALIZZATA DA TEMPESTA DI NEVE JONAS
17 I MORTI. NEW YORK, WASHINGTON E BALTIMORA FERME

Sale ancora il bilancio delle vittime della tempesta di neve e
ghiaccio Jonas, che ha colpito la costa est degli Stati Uniti. I
morti sono almeno 17. New York, Washington e Baltimora ieri sono
state praticamente chiuse per neve. Divieto di circolazione
sulle strade, ferrovie ferme, chiusi tunnel e ponti. “State a
casa”, è il consiglio degli amministratori pubblici.
Ottantacinque milioni le persone coinvolte, 10.000 i voli
cancellati, migliaia gli automobilisti bloccati sulle strade per
incidenti. Blackout in alcune zone, inondazioni in New Jersey. E
le previsioni dicono che il tempo peggiorerà ancora.
—.

E’ CACCIA IN VENETO ALLA BANDA DELL’AUDI GIALLA
TRE BANDITI IN FUGA, RESPONSABILI MORTE DI UNA DONNA

E’ caccia aperta in tutto il Nord Italia all’Audi, con targa
svizzera e rubata il 26 dicembre a Milano Malpensa, con a bordo
tre malviventi balcanici che non esitano ad usare le armi e
percorrere contromano strade ad altissima velocità per non farsi
catturare. I tre hanno provocato già un incidente in cui è morta
una donna. In Veneto è ormai psicosi: si moltiplicano le
segnalazioni alle forze dell’ordine ed è stata creata anche una
pagina Facebook chiamata ‘Audi gialla’.
—.

SCI: IMPRESA DI PETER FILL, VINCE SULLA MITICA STREIF
CADONO STREITBERGER, REICHELT E SVINDAL

Straordinaria impresa ieri di Peter Fill, primo sulla mitica
pista Streif di Kitzbuehel, in Austria, nella discesa libera di
Coppa del mondo. L’azzurro, partito con il pettorale n. 14, ha
chiuso in 1’52″37, precedendo gli svizzeri Beat Fuez e Carlo
Janka. La gara è stata caratterizzata dalle cadute
dell’austriaco George Streitberger, finito in ospedale, del
connazionale Hannes Reichelt e del norvegese Aksel Svindal, che
invece si sono rialzati da soli.
—.

CALCIO: L’EMPOLI FRENA IL MILAN, FINISCE IN PAREGGIO 2-2
PARI ANCHE NELL’ALTRO ANTICIPO, 0-0 TRA FROSINONE E ATALANTA

Empoli e Milan hanno pareggiato 2-2 ieri nell’anticipo serale
della 21/a giornata di serie A. Un pari che cambia poco per le
due squadre, con i rossoneri che sono sesti a 33 punti, a -2
dalla Roma impegnata domani a Torino con la Juve, mentre
l’Empoli è ottavo a quota 32 insieme con il Sassuolo che ospita
domani il Bologna. Il Milan è andato due volte in vantaggio con
Bacca e Bonaventura, ma non è riuscito a difenderlo, subendo le
reti di Zielinski e Maccarone. Nell’altro anticipo di ieri,
un’Atalanta solida ha pareggiato 0-0 a Frosinone e ha sfiorato
più volte la vittoria. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.