Parte la ricostruzione, Lotito ‘coccola’ Menichini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_pescara_2016_36_lombardiCi sono più luci che ombre sulla Salernitana rivista e corretta da mister Menichini. La vittoria non è arrivata, ma quel punto conquistato contro la terza forza del campionato, sempre più lanciata nei play off, ha il sapore di successo per la squadra e di rivincita per l’allenatore toscano, così tanto criticato nello scorso campionato nonostante la promozione diretta conquistata alla fine. La sua Salernitana è più compatta, più determinata, in sostanza è più viva rispetto a quella di Torrente ed è anche una squadra che non si demoralizza quando va sotto e ritrova la forza di reagire.

Nell’elenco degli aspetti positivi non può non essere menzionata la carica, la grinta dei giocatori riabilitati dal tecnico toscano. Insomma, la ricostruzione targata Menichini è stata avviata. Ne è più che felice il co-patron Lotito che in sala stampa sottolinea come la sua azione “riparatrice” stia portando gli effetti sperati: «All’inizio non ho seguito molto – ha dichiarato – ma ora sto sistemando le cose, ho modificato la squadra, ho cercato di evitare l’esonero dell’allenatore, ma alla fine ho dovuto cambiare tutto».

Nonostante la sua assenza, quella a cui fa riferimento nell’intervista, sia totalmente ingiustificata, dal momento che da proprietario avrebbe avuto il dovere di intervenire prima se quanto accaduto in tutti questi mesi non fosse stato di suo gradimento, Lotito si gode il ritorno di Menichini, si lascia riprendere dalle telecamere sorridente assieme al tecnico. Cattura l’attenzione soffermandosi a lungo assieme all’allenatore di Ponsacco, anche mentre discute con il portiere salernitano Fiorillo del rigore parato a Coda, facendogli i complimenti, e fornisce nel contempo lezioni su come tirare due rigori nello stessa partita (“bisogna calciare sempre nella stessa direzione e non cambiare direzione”).

Il co-patron granata si apparta poi con Menichini, si sofferma ancora per qualche minuto con il tecnico, prima di proseguire il suo tour in sala stampa. Lotito punta poi l’indice sulle direzioni arbitrali destinate alle sue squadre, sia Lazio che Salernitana. Infatti, tra le ombre della partita col Pescara ci sono le ennesime espulsioni tra le fila dei granata: stavolta il rosso l’hanno rimediato Zito e Empereur. Lotito, a tal proposito, tira fuori una frase per nulla casuale ed alquanto chiara: “Le regole per gli amici si interpretano per i nemici si applicano”. Arbitraggi a parte, la Salernitana non deve perdere di vista il nuovo sentiero, quello appena intrapreso e ripartire dalla prestazione di sabato scorso,dalla fiducia ritrovata per voltare, stavolta davvero, pagina.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.