Salerno: sforamenti record per lo smog, si va verso il blocco della circolazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Inquinamento_smog_auto_polveri_sottiliSarebbero almeno sette gli sforamenti dei livelli massimi di emissione di polveri sottili nell’atmosfera complice anche la mancanza di piogge. A darne notizia il quotidiano La Città oggi in edicola che racconta anche di un incontro che si terrà a breve tra l’Assessore all’Ambente Calabrese ed i tecnici dell’Arpac per varare una serie di provvedimenti in grado di contenere lì emissione di polveri sottili.

Il 2015 si è chiuso con trentanove giorni di superamenti delle pm10, quattro in più rispetto al limite di trentacinque fissato dalla normativa nazionale.

L’inizio dell’anno, invece si è aperto subito con sette sforamenti in meno di due mesi.  Dato che ha fatto scattare l’allarme. Ora si attenderanno le previsioni meteo dei prossimi giorni ma se la situazione non dovesse migliorare potrebbero essere prese in considerazione un ventaglio di alternative come le  domeniche ecologiche e lo stop totali o parziali della circolazione dei mezzi a seconda delle classi di emissioni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Se i vigili facessero rispettare l’ordinanza di divieto di circolazione alle auto euro zero, come si evince dai cartelli in entrata alla città, negli orari stabiliti e tanti mezzi CSTP vecchi, camion vecchi che non potrebbero nemmeno circolare in città con nuvole di scarichi neri.
    inoltre, basterebbe vigilare sulla circolazione per far si che determinati veicoli inquinanti non circolassero per la città.

  2. i vs continui ricorsi del kaiser… impediscono da anni l’utilizzo di circa 700 posti auto con conseguente aggravio dell’inquinamento…grazie, spero che lei e i simpatici sodali della sua setta quanto prima possano incassare la giusta ricompensa divina….!

  3. gedisca: penso che lei (come tanti altri) non sappia che la colpa delle pm10-9 è proprio delle auto che lei (con la stampa, governo, truffatori internazionali proprietari di case costruttrici) definisce “nuove”.

    Le auto cosiddette vecchie producevano particelle grandi che si depositavano a terra o che venivano filtrate dall’organismo prima di entrare in circolo nel corpo umano. Le auto-truffa nuove, eurotruffa-2,3,4 etc sono proprio quelle che producono particelle da 8-9-10 micron.. e le chiamano eco! Sono una truffa immensa ai danno dei cittadini europei ma continuano a dire che la colpa è del cittadino. Loro sapevano che producevano questi effetti ma le hanno commercializzate lo stesso, anzi, hanno incentivato il commercio e addirittura bloccano le auto vecchie che NON producono queste particelle, se non in misura ben minore.

    Una prova di questo è che quando bloccano completamente il traffico delle euro0,1,2 (che poi sono pure poche) non cambia nulla dal punto di vista pm10! Anzi, a Milano ebbero qualche settimana fa addirittura un blocco TOTALE di alcuni giorni e NULLA cambiò!

  4. ma vuol mettere lo spasso di crogiolarsi nel mettere all’indice un uomo…una categoria…una comunità…con il duro lavoro dello studio e dell’approfondimento? Eh… Non c’è gara!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.