CNA e la sicurezza stradale, manifesto e petizione anche a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
locandina_sicurezza“La sicurezza stradale non è uno scherzo”. Anche la Cna di Salernoaderisce alla campagna nazionale promossa da Cna Autoriparazioni, a sostegno dell’importanza della revisione degli autoveicoli, obbligatoria per legge ma, soprattutto, garanzia di sicurezza per gli automobilisti e i cittadini. I numeri purtroppo parlano chiaro: la provincia di Salerno continua a registrare, anche secondo  i recenti dati Istat Aci un aumento considerevole del  numero di vittime della strada. Quanti di questi incidenti potevano essere evitati da una buona manutenzione dei veicoli?

La sicurezza parte da qua ne è convinta la Cna  che ha lanciato questa importante iniziativa. Gli automobilisti salernitani troveranno nelle officine salernitane l’affissione di un manifesto per  ricordare l’importanza della revisione, obbligatoria per legge, ma soprattutto garanzia di sicurezza dei veicoli, degli automobilisti e di tutti i cittadini. In concomitanza al manifesto,  la Cna lancia anche una petizione. Il testo della raccolta di firme chiede un immediato adeguamento della tariffa di revisione. I centri di revisione devono rispettare precise disposizioni normative, avere personale qualificato e costantemente formato, garantire locali, attrezzature e tecnologie aggiornate e conformi proprio per garantire tale sicurezza.

Negli ultimi anni, inoltre, hanno dovuto sostenere costi e investimenti rilevanti per adeguarsi ai canoni di sicurezza imposti dal nuovo protocollo informatico della Motorizzazione. Investimenti necessari, che però ora devono ricevere il giusto riconoscimento.   Ma non solo. Anche su questo fronte è necessario debellare il fenomeno dell’abusivismo.

“La concorrenza sleale da parte di soggetti irregolari rischia di compromettere la sopravvivenza delle imprese del settore, che operano nel rispetto delle regole, a tutela della sicurezza dei cittadini- ha aggiunto il direttore provinciale della Cna di Salerno Paolo Quaranta, che nei giorni scorsi con il presidente provinciale della Cna di Salerno Sergio Casola, aveva incontrato il prefetto Malfi proprio per evidenziare la difficile battaglia combattuta su questo fronte del’artigianato salernitano – anche la Cna  per questo chiede un sistema di controlli efficiente ed efficace su tutti gli operatori del settore, già in fase di autorizzazione”.

All’appello del direttore provinciale si unisce naturalmente quello del coordinatore provinciale  dell’Unione Servizi alla Comunità, Giuseppe Bacco. “Non possiamo più accettare di operare in un mercato regolamentato dove le tariffe sono bloccate da oltre 10 anni e manca un sistema di controlli certo ed efficace, nel rispetto delle regole e della qualità”. Tutte le officine salernitane sono state invitate affiggere il manifesto  e a firmare la petizione on line sul link http://www.cna.it/petizione-revisioni-auto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.