Salernitana-Crotone è già decisiva: vietato sbagliare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
salernitana_pescara_2016_71_esultanza_curva_1Ebbene si, alla quinta di ritorno, con 16 giornate ancora da giocare torna il refrain del “quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare”. Una frase fatta che nel calcio suona a mo’ di grido di battaglia. Crotone e poi Trapani, Entella e Cesena. In 360 minuti, la Salernitana di Menichini – ancora in rodaggio e decisamente poco fortunata – si gioca una fetta importante di serie B. Lo scivolone di Terni ha messo ancor più paura ai tifosi perchè in campo si è vista una squadra senza mordente, senza rabbia, senza quella cattiveria agonistica che serve alle compagini per uscire dal tunnel della crisi. Ed invece questa squdra sembra incassare senza colpo ferire.

Insensibile agli schiaffi degli avversari. Un atteggiamento di resa incondizionata che fa venire più di un dubbio ai tifosi sulla sua reale consistenza e competitività di questo gruppo. Contro il Crotone serve lottare con umiltà e vincere per muoversi in classifica e cambiare il trend negativo di una vittoria ed un pareggio nelle ultime otto partite di campionato e riacquistare fiducia. Serve la grinta, ora, serve anche l’esperienza. Serve tirare fuori i fatidici “attributi”, ed allora bando alle ciance ed ai preziosismi: in campo, da subito, uomini di temperamento e capitani di lungo corso.

Spazio a chi ha voglia di lottare e di onorare la maglia, spazio a chi non tremano le gambe a chi crede ancora nella salvezza, a chi sa cosa significa la Salernitana per i salernitani. Non servono isterie ed altri cartellini rossi, non servono sceneggiate da far west. Servono i punti che si conquistano solo con convinzione e e determinazione. Inutile dire che servirà anche il possente urlo della Sud, per cui domani – almeno per novanta minuti – sarà meglio accantonare critiche e fischi preventivi, per tifare con orgoglio, per rialzare la testa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Questo modo di scrivere è quello che crea stress nei giocatori. Speriamo che non leggono. Crotone è una partita. C’è ne sono ancora tante altre. Non è l’ultima spiaggia. Forza salernitana

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.