Ciarambino (M5S), con De Luca Regione come una monarchia 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
Ciarambino_Salerno_M5S_3“La salernizzazione della Campania è quasi completa, non resta che attendere il cambio di nome: da Regione Campania a Monarchia deluchiana della Campania”. Lo dice Valeria Ciarambino, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale della Campania che afferma: “Il sistema di De Luca non conosce né trasparenza né meritocrazia, ma solo il grado di fedeltà al capo supremo”. “Il sistema Salerno, con De Luca governatore, si sta radicando e consolidando – sottolinea – È l’unica modalità di fare politica che De Luca conosce”, aggiunge Ciarambino. “E così che De Luca concepisce le istituzioni – aggiunge – politicanti trombati alle ultime elezioni regionali che vengono ‘recuperati’ e nominati consiglieri del presidente o responsabili di qualcosa. Un presidente che ha più consiglieri di Mattarella”.
(ANSA).
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. ti sta bruciando il c…o, napoletana di m….a, devi ancora vedere che succederà. ma quale cinque stelle, questa è B&B….

  2. Solo una domanda: perché vesti sempre di nero? Anche a Ballarò sembravi a lutto. E sorridi qualche volta!

  3. Ma parla ancora sta Vajassa? Si pensava che la Campania fosse solo Napoli e provincia? A cuccia!! Non censurare

  4. Poco bello il modello salerno!!! Magari riuscisse afare in campania quello che ha fatto a Salerno.si è preso la responsabilita e adesso fa cio che ha promesso senza papocchi e accordi per spartirsi le cose.monarchia????? Il bue chiama c…. il ciuccio

  5. Avete mai visto una foto di De Luca al mare, in vacanza, o altro? Dite che la Ciarambino veste di nero, ma il vero schiattamuorto a me pare De Luca!! Vive di cantieri, palazzi di cemento al posto del verde, mi fa tanta trisetezza!!

  6. viva dio….alleluia e dopo 9 secoli di napolicentrismo…con disastri assoluti….alleluia….era ora…!!!!!alleluia!!!!meno male… ma questa chi è??????

  7. Invece di dire c………. porta idee se sei capace !
    Di gente che parla solo per parlare ne siamo stufi.
    La prossima campagna elettorale inizierà tra quattro anni.
    E poi, se napolinizzava la Campania, andava bene !?!?!?!?

  8. Salernitani sempre più complessati della Napoli città di storia.Voi Salernitani siete succubi del grigiore triste che vi circonda e fa di voi sempre un paese a Sud di Napoli.

  9. Ciarrambì l’inverno stà finendoooo e un anno se ne va….canta pure tu la canzoncina, fai la brava che se non ti candidavi anche come consigliera non mettevi nemmeno piede alla REGIONE CAMPANIA…Bistipendiata

  10. Per anni abbiamo avuto una regione campania napolicentrica, che ha prodotto danni enormi estendendo il modello “Napoli” alle province di Napoli e Caserta e trasformando quella che un tempo era la campania felix, nella ben nota Terra dei fuochi. Un po’ di salernocentrismo, non può fare che bene alla nostra regione. Se in Campania si vivesse come a Salerno, saremmo noi il nordest d’Italia. Credo che negli anni il napolicentrismo ha creato tantissimi problemi, soprattutto alla città di Napoli. Sembra un paradosso, ma le aree più vivibili della Campania (le province di Avellino, Benevento e Salerno), sono proprio quelle che negli anni non sono state contagiate da un napolicentrismo che a colpi di clientela politica e malamministrazione, ha trasformato la conurbazione Napoli-Caserta nel cancro d’Europa. Persino nelle cittadine di pochi abitanti situate nelle province di Napoli e Caserta, si vive peggio che nelle città più popolose del salernitano. Probabilmente il numero di abitanti non conta poi tanto, altrimenti realtà come Casal di P, dovrebbero essere belle, sicure ed efficienti come le città con pari numero di abitanti situate nel Salernitano o in Svizzera. Allora ben venga il modello “Salerno”. Bravo De Luca, finalmente una persona capace. Saluti da Serena, napoletana innamorata della Sua città.

  11. Dal M5S solo chiacchiere . Purtroppo il M5S ha già dato dimostrazione di incompetenza nell’amministrare alcuni comuni : Bagheria, Livorno, Quarto. Ed inoltre lì dove i suoi rappresentanti lavorano bene ed in autonomia da Grillo e Casaleggio , vengono lentamente emarginati (vedi il bravo Sindaco Pizzarotti a Parma). meditate gente, meditate…….

  12. Si crogiolano fra sversamenti di cultura e cumuli di storia e poi criticano Salerno. Ma fatemi il piacere.

  13. I miei complimenti x la tua esposizione della mia Napoli,se tutti i meridionali avessero il tuo senso critico il profondo sud sarebbe molto,ma molto migliore.Il modello Salerno?NOO troppo provinciale e imitativo al Napoli-centrismodi vecchia memoria.Preferisco il modello Roma ai tempi del sindaco Alemanno o al massimo il modello Lega Nord.

  14. Il modello Salerno che abbiamo avuto con il Duce è stato simile se non addirittura più incisivo di quello attuato dalla Lega Nord. Con non poche difficoltà, i cittadini ne hanno compresi e apprezzati i vantaggi, visibili oggi sotto gli occhi di tutti, anche di quelli che continuano a fare campagne elettorali diffamatorie. Non credo che certe aree della Campania siano altrettanto pronte e disposte come Salerno ad accettare di voltare completamente pagina rispetto al passato.

  15. Non comprendo a quale Duce ti riferisci,se ti riferisci a Benito Mussolini i risultati stanno intorno a voi,basta guardare la bonifica della valle del Sele,prima era una palude oggi è un’area che produce ricchezza con tutto l’indotto agrario e produttivo delle mozzarelle.Se invece dello sbarco degli americani fossero arrivati i comunisti di sicuro si mangiavano le corna e lasciavano i bufali morire perchè indice e strumento produttivo di ricchezza individuale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.