I fatti del giorno: venerdì 26 febbraio 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiMIGLIAIA DI MIGRANTI IN MARCIA VERSO IL CONFINE IN GRECIA
ITALIA PRONTA A SUPPORTO IN LIBIA. VERSO TREGUA IN SIRIA

E’ alta la tensione in Grecia, dove un migliaio di migranti, in
gran parte siriani, marciano verso il confine con la Macedonia.
In attesa di una soluzione in sede europea, si guarda agli
sviluppi sui teatri bellici. L’Italia si dice pronta ad una
missione militare di supporto in Libia. In vista del cessate il
fuoco previsto dalla mezzanotte di oggi in Siria, Obama fa
appello alla Russia e ad Assad. In una telefonata tra Renzi e
Obama si è parlato di Isis ed emergenza migranti. Sottolineata
la “storica amicizia e la strettissima collaborazione tra Italia
e Stati Uniti”.
—.

JUNCKER A ROMA ‘PER COSTRUIRE PONTI’, VISITA UFFICIALE
IN SERATA CDM. NELLA CAPITALE ANCHE IMPRENDITORI PER PAPA

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker è
oggi a Roma in visita ufficiale. Vedrà Renzi, Mattarella, i
presidenti di Camera e Senato. Obiettivo, ricucire i rapporti
dopo i contrasti sorti in tema di immigrazione, economia e
investimenti mentre, proprio per oggi,saranno pubblicati i
documenti economici che, secondo anticipazioni, segnalano le
fragilità del sistema Italia. In serata Consiglio dei ministri.
E a Roma oggi arrivano anche settemila imprenditori italiani per
una due giorni con papa Francesco.
—.

ALFANO INDAGATO PER ABUSO UFFICIO.MINISTRO,FATTI SMENTISCONO
INDAGINE SUL TRASFERIMENTO DEL PREFETTO DI ENNA

Abusando del suo potere di ministro dell’Interno, avrebbe
proposto e fatto approvare al Consiglio dei ministri il
trasferimento ad Isernia dell’allora prefetto di Enna, Fernando
Guida. Con quest’accusa la procura di Roma ha iscritto nel
registro degli indagati Angelino Alfano, inviando per competenza
il fascicolo al tribunale dei ministri. “La vicenda di cui si
parla è un caso nato morto, superato e smentito dai fatti”,
replica il ministro.
—.

SPARATORIA IN KANSAS, 4 MORTI E 14 FERITI
UCCISO IL RESPONSABILE, UN DIPENDENTE. INDAGA L’FBI

Sono quattro le vittime di una sparatoria consumata ieri sera in
un complesso commerciale di Hesston, in Kansas. Quattordici i
feriti. Un dipendente, poi bloccato e ucciso dalla polizia, ha
aperto il fuoco nell’area dello stabilimento, spostandosi poi
nei dintorni mietendo vittime. Nella zona è scattata la massima
allerta, anche per la presenza di un college con oltre 300
studenti. Alle indagini partecipa anche l’Fbi. Non risultano
sospetti di terrorismo.
—.

TURCHIA: DECISA SCARCERAZIONE GIORNALISTI CUMHURIYET
DOPO 3 MESI DI CARCERE PER SCOOP SU ARMI ALLA SIRIA

Il tribunale di Istanbul ha deciso la scarcerazione di Can
Dundar ed Erdem Gul, direttore e caporedattore del quotidiano di
opposizionE Cumhuriyet, detenuti da tre mesi dopo la
pubblicazione di una inchiesta sul traffico di armi verso la
Siria. La Corte costituzionale turca aveva giudicato il loro
arresto una “violazione dei diritti”. La prima udienza del
processo per Dundar e Gul è fissata per il 25 marzo. Entrambi
rischiano l’ergastolo.
—.

IRAN ALLE URNE, BATTAGLIA CONSERVATORI-RIFORMISTI
SI RINNOVA IL PARLAMENTO, ‘REFERENDUM’ SU APERTURE ROHANI

Iran oggi alle urne per rinnovare il Parlamento in un voto
considerato da molti una sorta di ‘referendum’ sulla politica di
apertura del presidente Hassan Rohani. Alla vigilia delle
elezioni il capo della commissione elettorale Mohammad Hussein
Moghini ha annunciato che circa 1400 candidati sui 6233 ammessi
dal Consiglio dei Guardiani hanno rinunciato. I sondaggi
alimentano timori di astensionismo.
—.

RAPPORTO OCSE PER IL G20, A RISCHIO CRESCITA GLOBALE
ITALIA LAVORI SU FISCO E LAVORO. OGGI VERTICE A SHANGAI

“Le prospettive di crescita globale rimangono offuscate nel
breve termine, con le economie emergenti che perdono spinta, il
commercio mondiale che rallenta e la ripresa nelle economie
avanzate ancora zavorrata dalla persistente debolezza degli
investimenti”. Lo scrive l’Ocse nel rapporto ‘Going for growth’
per il G20 finanziario che si apre oggi a Shangai. All’Italia
raccomandazioni su fisco e lavoro. Rimbalzo delle borse cinesi.
—.

EUROPA LEAGUE: BENE LA LAZIO, FUORI NAPOLI E FIORENTINA
SCONTRI A ROMA. ELEZIONI FIFA. FERRARI LAVORA PER VINCERE

Dalle partite di Europa League di ieri sera si è salvata solo la
Lazio, 3-1 con il Galatasaray, mentre il Napoli si ferma all’
1-1 al San Paolo contro il Villarreal e la Fiorentina perde a
Londra per 3-0 contro il Tottenham. Intemperanze dei tifosi
turchi prima del match a Roma. Oggi l’elezione del presidente
della Fifa. Intanto Marchionne promette che la Ferrari sta
lavorando per tornare ai primi posti. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.