Piovono pezzi dal Viadotto Gatto, danneggiata un’auto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Viadotto_Gatto_SalernoSolo un’auto danneggiata. E’ questo il bilancio del cedimento di un corpo in ferro dal Viadotto Gatto, ieri pomeriggio, che poteva avere conseguenze ben più gravi.  La parte di cemento che si è staccata – scrive Il Mattino oggi in edicola –  è finita su un’autovettura che era parcheggiata nell’area di sosta al di sotto del viadotto. Per fortuna non si sono registrati feriti. Sul posto una squadra di vigili del fuoco per la messi in sicurezza della zona interessata dal cedimento.  Non è escluso che a determinare il cedimento siano state le abbondanti piogge cadute negli ultimi giorni. Intanto in mattinata tecnici del Comune di Salerno hanno eseguito un sopralluogo sull’arteria.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. L’augurio è che cada, non dico in testa, ma sulla macchina di chi sta facendo di tutto per bloccare i lavori di porta ovest.

    Ricordo a tutti che questi lavori in prima battuta comporterebbero meno stress per il viadotto e quindi maggiore sicurezza e in seconda potrebbero anche consentire la sua demolizione da livello mare fino al raccordo con la ss18.

  2. o delle luci d’artista….troppe vibrazioni e troppa luce hanno indebolito il viadotto gatto! …ma a pensarci bene potrebbe essere anche colpa delle fonderie pisano…

  3. Per quanto riguarda la situazione porta ovest. Caro amico sai che quella montagna è stata dichiarata zona rossa e non si può costruire nulla e tanto meno trivellarla ! Ti ricordo che l’ anno scorso hanno messo in sicurezza il costone roccioso. Chi ingegnere si assume la responsabilità di far passare mezzi pesanti sotto una galleria che ogni metro che scavano ne cadono tre. La vera vergogna è il porto commerciale al centro della città!

  4. Perché ostinarvi a scrivere sempre e soltanto le solite caxxate. Dietro al sequestro del cantiere ci sono due diverse indagini. Una su iniziativa della Procura della Repubblica di Salerno per gravi difetti di progettazione e realizzazione ed un’altra sollecitata dalla DIA nei confronti della Tecnis che, a quanto pare e fino a prova contraria, avrebbe numerosi scheletri nell’armadio e strane connivenze con la malavita organizzata.
    Il comitatismo non c’entra, in questo caso, una beata cippa.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.