Salerno, il consigliere Celano denuncia:”Scarsa vivibilità al Parco Arbostella”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
arbostellaIl consigliere del Comune di Salerno dott. Roberto Celano in una nota esprime lo stato di disagio ed abbandono in cui versa da mesi il Parco Arbostella, nella zona orientale della città. Il quartiere-giardino, come chiamato una volta è diventato territorio di soste selvaggia di auto, di schiamazzi notturni e terra fertile per il proliferarsi di parcheggiatori abusivi. Celano scrive nella sua nota che:

“la sicurezza deve essere una priorità per qualsivoglia efficiente amministrazione;

  • i residenti del Parco Arbostella lamentano una condizione di abbandono da parte delle Istituzioni e di insicurezza della zona;
  • si riscontra nel Parco il parcheggio selvaggio da parte di automobilisti che lasciano le loro auto incustodite perfino innanzi ai cancelli, impedendo il transito dei residenti;
  • sovente al Parco Arbostella parcheggiatori abusivi, talvolta in condizione di scarsa lucidità, chiedono denaro a chiunque sosti l’auto in zona;
  • il fine settimana, in particolare, si lamenta una situazione di invivibilità a causa di schiamazzi e fracasso di frequentatori esterni.

TANTO PREMESSO, continua Celano CHIEDE di SAPERE se e quando l’Amministrazione intenda predisporre controlli e vigilanza assidua nel Parco per ripristinare condizioni di vivibilità e sicurezza.”

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Ma in quale cittá vive Celano? Arbostella sinonimo di invivibilitá e degrado???? Ma mi faccia il piacere

  2. Nientemeno?Ma non ti metti vergogna? Caro Celano,sei mai passato per Monticelli? Prima di parlare a vanvera fatti un giro per la citta e vedi i problemi dove stanno

  3. Gentile consigliere Celano,vivo da anni al p/co Arbostella ed il degrado del quale lei parla mi è sconosciuto. È vero che c’è confusione,che un vigile una volta in più non dispiacerebbe ma da qui ad affermare che il quartiere è in sofferenza ce ne passa. La invito a prendere un caffè a casa mia e,auspicando la clemenza di Giove pluvio,potrà affacciarsi dal mio terrazzo e constatare di persona. Cordiali saluti

  4. Puntualmente, con l’approssimarsi di ogni scadenza elettorale , c’è sempre qualcuno che punta il dito sulla scadente qualità della vita che caratterizzerebbe il quartiere residenziale Parco Arbostella, con abitanti in stato di disagio o addirittura affetti dalla sindrome di abbandono.
    Io credo, viceversa, che il Parco Arbostella sia stato nel corso degli ultimi anni uno dei quartieri più attenzionati da parte dell’Autorità Comunale e che tale condizione ne abbia fatto uno dei quartieri con standard abitativi tra i più alti (se non proprio il più alto) della Città.
    Non mi sembra, infatti, così facile trovare altri quartieri residenziali dove sussista la presenza combinata di: istituti scolastici, impianti sportivi, luoghi di aggregazione come il teatro, la Chiesa, l’oratorio, le scuole di danza e diversi bar di tendenza che sono diventati punti di ritrovo di tanta bella gioventù salernitana e non. Il tutto immerso in un contesto di verde pubblico, valorizzato da giardini attrezzati dove centinaia di famiglie con bimbi piccoli ne apprezzano quotidianamente la valenza ludica. A questo si aggiunga che il Parco è altresì servito da una stazione Metro che ne permette il collegamento veloce con il centro Città.

    Certo è che se i tanti avventori del Parco si sforzassero un po’ di più nella ricerca di un parcheggio ordinato (esercizio, tra l’altro, molto facile al Parco Arbostella) e non tentassero ogni volta di battere il proprio record personale di distanza che divide la loro auto dalla tazzina di caffè da consumare, beh allora anche i residenti sarebbero più contenti, ma qui si scivola ahimé su un altro tema che non è quello del degrado del Parco, bensì quello – ben diverso – della buona educazione.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.