Salerno: muore Angelo Capezzuto, in lutto il mondo del sindacato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
bandiera_cgil

E’ morto ieri a 60 anni Angelo Capezzuto sindacalista e segretario generale della FLC Cgil Salerno (la categoria della Scuola).  Dirigente scrupoloso e attento che  ha diretto la Categoria della FLC Salernitana con una disponibilità infinita.

Capezzuto è morto dopo una lunga malattia che da mesi lo aveva praticamente costretto in un letto, accudito dall’assistenza della moglie e dei due figli, tra cui Antonio, giovanissimo segretario provinciale della Nidil Cgil.

Ecco un ricordo di Angelo Capezzuto affidato a Gilda Ricci

Per Angelo Capezzuto

Caro Angelo,  di nome  e di fatto, lo sei stato per tutti noi  e per centinaia di iscritti e non iscritti ad un sindacato  che  ci ha uniti  in  amicizia, condivisione, discussioni,  dibattiti pieni di passione ed  entusiasmo.

Sei e sarai  per noi  sempre un riferimento  morale, umano.

Il tuo sorriso , la tua ironia ,  anche nei momenti più tesi della vita politica  della nostra passione  comune, ci accompagna in tanti attimi fuggenti del nostro pezzo di strada percorsa insieme. Una volta  ti chiesi di scrivere il tuo  glossario di battute, freddure, perché ne  avevi sempre una pronta per ogni occasione. Poi mi guardavi e  dicevi : – ho detto una cazzata! Invece no, era la cosa più seria  del sindacalese degli altri che  ti annoiavano   nei loro logorroici  discorsi  da  fini dicitori.

Non ti è mai mancata l’arte e la tecnica dell’oratoria, ma la tua è sempre stata  quella leggera  del napoletano simpatico,  a volte  anche amaro, che  ironizza per non farne una tragedia di ogni frase,  di ogni  avvenimento, senza polemiche ,  con l’uso di metafore continue per dire il non detto.

Il tuo è un vero talento nel gioco della parola, mai erudita e presuntuosa, sempre umile e curiosa. Iperattivo per natura, l’unico Segretario  sindacale che  riusciva a discutere , pensare e contemporaneamente camminare  nelle sale  e nei corridoi di  Direttivi, Congressi, riunioni fiume, tra un intervento e l’altro senza mai perdere il filo del discorso.

Quanta fierezza e dignità in questi anni in cui la malattia  ti ha silenziosamente consumato. Quanto impegno civile e professionale nella tua ostinata consulenza a  iscritti e non iscritti , che  ti  tempestavano di domande e telefonate. E tu,  sempre  pronto a dare una risposta ad un  bisogno,  ad una richiesta  di attenzione  continua. Sì perché lo spirito di servizio  che anima noi , quelli del sindacato, quelli che  tra mille dubbi cercano di dare certezze, quelli che leggono e rileggono decreti, ordinanze, contratti, per trovare la soluzione  ad un problema  che  diventa tuo come il suo. Quelli che come te, come noi,  che in te  abbiamo creduto,  che in te hanno visto la forza, la tenacia dell’uomo che  con la ragione  vince il dolore, la sofferenza, nonostante  una  smorfia sincera sul viso, e ti dice: “Andiamo  avanti, dobbiamo farcela!”

Grazie Angelo, grazie per  il tuo esempio di vita , grazie per  come  fino in fondo hai vissuto il tuo impegno di padre, marito, amico,figlio, educatore, insegnante, dirigente sindacale. Grazie per la tua  rabbia  che ogni volta  trasformavi in impegno, nella costruzione di un percorso nuovo per edificare , mai per dividere. Portare avanti i tuoi ideali, il tuo modo di gestire rapporti,  accordi, intese, è per noi una consegna  difficile da  rispettare. Ci proveremo tutti insieme  per trovare un modo possibile di tenerti sempre  con noi, intorno ad un brindisi mancato , ad una pastiera  pasquale  che  gusteremo per te,  nel convivio dell’amicizia  che  ci hai  donato.

 Gilda  Ricci

Le esequie si terranno oggi 23 Marzo alle ore 15:30, presso la Chiesa di Santa Croce di Torrione a Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.