Attacco al cuore di una Europa non ancora europea di Tony Ardito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
tony_ardito_foto_2Bruxelles, martedì 22 marzo 2016, un altro attacco infame alla libertà, al normale incedere del nostro vivere quotidiano. Sempre più spesso mi chiedo se questa è davvero una guerra di religione o piuttosto un conflitto tra poteri di vario genere, del quale le persone, inesorabilmente, diventano vittime.

In questi giorni in cui ci si ritrova per condividere in Amicizia un frammento di spensieratezza tra un bicchiere di vite e un morso di grano, non vorrei aggiungere molto altro, se non il desiderio e la speranza che si possa tornare alla politica autentica, quella che i De Gasperi, gli Adenauer, gli Schuman; o i Moro, i Berlinguer, gli Almirante, pur se nel marcato distinguo delle posizioni, praticavano per la propria gente.

Son stati uomini come loro a immaginare ed a gettare le fondamenta – anche urlando un convinto no – di una casa comune chiamata Europa. Una Unione pazientemente costruita per spazzare definitivamente le macerie ed i dolori della guerra; pure per questo realizzata nel superiore interesse delle nuove generazioni e della pacifica convivenza dei popoli. Un luogo un po’ diverso da quello in cui ci ritroviamo, troppo incentrato sull’euro e non ancora sufficientemente coeso e forte.

La Pace e la Sicurezza delle persone rappresentano il bene più prezioso, ma anche il cimento più ardito per coloro che assumono, non la vanità, bensì la responsabilità della rappresentanza.

Non lasciamo, dunque, che le conquiste pagate a duro prezzo, le poche certezze vengano messe in discussione dal fanatismo di qualche invasato, sovente inconsapevole strumento di menti raffinate e lucide, ancorché del cinismo e della spietatezza di uomini ricchi e potenti con cui va reciso ogni tipo di trama, lecita o occulta che sia. Costoro e chi li asseconda, sono ostili all’Umanità.

Invochiamo, anzi pretendiamo il sacrosanto diritto alla tutela e la tutela del diritto alla Vita, ma prima ancora, rivendichiamo da italiani, da europei; da individui liberi, la difesa del nostro inestimabile patrimonio che, nonostante le scelleratezze dell’uomo, è ancora pregno di Valori, di Fede, di Cultura, di Bellezza e di tante, tantissime meravigliose Differenze.

editoriale a cura di Tony Ardito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.