Artisti di strada: l’Eboli Busker Festival apre la stagione estiva degli eventi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Artisti_stradaEboli diventa capitale degli artisti di strada con Ebf e fa un salto nel suo passato più glorioso, quello del Centro Storico dove sabato 23 e domenica 24 aprile si esibiranno oltre 100 artisti provenienti da tutta Italia. Giocolieri, clown, equilibristi, burattinai, teatranti, maghi, sputafuoco, musicisti, ad arricchire il programma ci saranno tante bancarelle con artigianato selezionato di qualità e l’eccellenza gastronomica dei ristoratori ebolitani. Divertimento e gusto saranno resi agevoli grazie anche al servizio di navetta che durante le due serata accompagnerà i visitatori dal parcheggio del Palasele a Piazza della Repubblica. Una kermesse esclusiva, a ingresso libero, fatta di espressioni, suoni e colori, due serate magiche lungo il percorso che si snoderà da Corso Garibaldi, Piazza San Giacomo, Via Magna Grecia, Via Scalelle e Piazza Cosimo Vestuti.




L’idea è firmata Weboli, un’associazione culturale che si occupa di organizzare eventi in ambito non solo culturale, ma anche storici, artistici, naturalistici ed enogastronomici: «il teatro di strada da sempre si colloca tra arte performante e il teatro di figura, spesso gli artisti che si esibiscono includono l’ambiente circostante nella rappresentazione, interagendo con il pubblico e con la situazione in cui sono inseriti. Questo fattore pone le basi per una nuova apertura sociale, uno scambio importante in cui ogni spettatore osserva, partecipa e allo stesso tempo fantastica – spiega il presidente di Weboli, Vito Leso – per questo nella progettualità l’Eboli Busker Festival è destinato a diventare un appuntamento annuale con una programmazione spalmata su più giorni e con la partecipazione di artisti provenienti da tutta Italia ma anche dall’estero.

Quest’anno l’Ebf avrà anche la diretta radio di Mpa, partner dell’evento. La seconda edizione dell’Ebf si arricchisce con il sostegno del Liceo artistico ‘Perito Levi’ e del patrocinio del Comune di Eboli». Estrosa e originale idea ma forse anche una di quelle culturalmente attese da tempo e sostenute dal sindaco di Eboli: «un festival come l’Ebf è un grande strumento di promozione – ha spiegato il sindaco Massimo Cariello – gli artisti di strada si costruiscono dal nulla ed hanno il grande merito di offrire l’arte a tutti. Il centro storico è uno gioiello prezioso che  può proiettare Eboli nel mondo culturale.

Come Amministrazione siamo al fianco di quanti, con il loro impegno e le loro professionalità, sono riusciti a rendere la manifestazione già un punto di riferimento a livello nazionale. Grazie agli imprenditori del Centro Storico che hanno sposato l’evento diventando attori principali. Un ringraziamento particolare lo voglio porgere a Giovanni Bertone organizzatore del Moioca, il festival degli artisti di strada a Moio della Civitella. Con la sua lungimiranza ha scelto di fare rete con l’Eboli Busker Festival».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.