Il Comitato pro ferrovia ha incontrato il vice-ministro ai Trasporti Riccardo Nencini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
nencini salernoIl Comitato per la riattivazione della Ferrovia Sicignano – Lagonegro ha avuto un faccia a faccia con il vice-ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Riccardo Nencini.

Grazie all’impegno profuso dal consigliere regionale Enzo Maraio, che all’indomani della propria elezione si era reso disponibile all’organizzazione di un incontro e ha mantenuto la promessa, una delegazione del Comitato ha potuto parlare con l’esponente del Governo della tratta ferrata valdianese.
A margine del Congresso Nazionale del PSI, quindi, il Comitato ha incontrato il senatore Nencini alla presenza del consigliere Maraio per fare una richiesta di approfondimento della tematica a livello centrale, oltre che auspicare un tavolo tecnico tra l’Esecutivo e le Regioni.

In realtà l’istituzione di un confronto con il Governo deve partire dalle stesse Regioni interessate, Campania e Basilicata, le quali dovranno curare l’organizzazione dell’incontro al quale Nencini poi si è reso disponibile a partecipare. Il vice-ministro ha assicurato che parlerà con i nuovi vertici delle Ferrovie dello Stato Italiane per poi interfacciarsi con il suo referente in Campania, Maraio.

Il giorno successivo all’incontro il Comitato ha consegnato una relazione riepilogativa sulle attività svolte in favore della riapertura della Sicignano – Lagonegro e sulla situazione attuale delle infrastrutture ferroviarie e dei luoghi. Non resta che attendere notizie e il tanto agognato confronto tra le due Regioni, tutto ciò al fine di dare una risposta positiva al territorio sull’atavica questione della riapertura, che si fa sempre più urgente e necessaria per lo sviluppo del Vallo di Diano.

E’ la seconda volta che il Comitato riesce a confrontarsi con un esponente del Governo in maniera diretta: la prima volta, dopo un incontro avvenuto direttamente a Roma al Ministero dei Trasporti grazie all’intermediazione dell’avvocato Lello Ciccone, le dimissioni del ministro Lupi misero fine ad ogni tipo di discorso pro-riapertura. Il Comitato guarda con fiducia al futuro consapevole che la direzione intrapresa è quella giusta quanto meno per tenere alta l’attenzione sul tema.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.