I fatti del giorno: mercoledì 20 aprile 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiBOCCIATE LE MOZIONI DI SFIDUCIA, PER RENZI 183 NO
VERDINIANI CON MAGGIORANZA. M5S OGGI AL QUIRINALE

Il Senato ha respinto ieri sera le ennesime mozioni di sfiducia
contro il governo, anche grazie ai voti ormai scontati dei
verdiniani. Alla fine Renzi incassa 183 no alla mozione dei 5
stelle e 180 a quella del centrodestra. La maggioranza ormai “ha
un nuovo assetto”, sottolineano i Cinquestelle, che oggi ne
parleranno al Colle con il presidente Sergio Mattarella. Renzi
oggi è in visita ufficiale in Messico.
—.

INCHIESTA PETROLIO: 400 DIPENDENTI ENI VIGGIANO IN CIG
VICENDA NON CHIUSA, REFERENDUM TRIVELLE NON METTE COPERCHIO’

Quattrocento dipendenti del centro Oli dell’Eni di Viggiano
(Potenza), coinvolto nell’inchiesta petrolio, da oggi sono in
cassa integrazione. Lo ha sottolineato il premier Renzi al
Senato durante il dibattito sulla mozione di sfiducia,
auspicando che “i magistrati di Potenza siano messi in
condizione velocemente di concludere le indagini” e osservando
come il referendum sulle trivelle possa mettere un “coperchio”
sulla vicenda.
—.

RENZI, BASTA GIUSTIZIALISMO. DAVIGO, CONDANNATI ELETTI
PRESIDENTE ANM, TEMPI PROCESSI NON SI RIDUCONO CON UN ORDINE

Il presidente dell’Anm Davigo ha replicato indirettamente ieri
sera in tv al premier Renzi che, rivolgendosi in aula alle
opposizioni, aveva parlato di “barbarie giustizialista”. Niente
‘giustizia a orologeria’, ha affermato il magistrato, e niente
giustizialismo, visto che ci sono stati “condannati con sentenza
irrevocabile che hanno fatto per cinque anni i deputati”. “I
processi – ha poi aggiunto – non si accorciano con un ordine”.
—.

USA 2016, A NEW YORK VINCONO TRUMP E HILLARY
IN PRIME PROIEZIONI CLINTON IN VANTAGGIO DI MISURA SU SANDERS

Vittoria di Donald Trump nelle primarie repubblicane di New
York, secondo le proiezioni dei principali media americani. In
base ai primi voti scrutinati Trump ha il 69,5% delle
preferenze, contro il 18,3% del governatore dell’Ohio John
Kasich e il 12,1% del senatore texano Ted Cruz. In casa
democratica, Hillary Clinton a New York è in vantaggio, ma non
di molto, su Bernie Sanders.
—.

BRACCIO DI FERRO UE-TURCHIA, ‘STOP VISTI O SALTA PATTO’
ERDOGAN ALZA I TONI MA JUNCKER AVVISA: ‘NESSUNO SCONTO’

La Commissione Ue pubblica oggi una comunicazione sullo stato di
avanzamento dell’attuazione dell’accordo con la Turchia sul
rimpatrio dei migranti. Il giudizio generale è che i progressi
ci sono e sono sostenuti, ma c’è ancora da fare. E’ braccio di
ferro tra Unione europea e Turchia sulla liberalizzazione dei
visti. Intanto il segretario generale della Nato Jens
Stoltenberg oggi incontra Erdogan per parlare di sicurezza.
—.

CALCIO: SERIE A; NAPOLI TRAVOLGE IL BOLOGNA 6-0
DOPPIETTA GABBIADINI E TRIPLETTA DI MERTENS

Il Napoli travolge il Bologna 6-0 nell’anticipo della 34/a
giornata. Protagonisti della serata, Dries Mertens, autore di
una tripletta e Manolo Gabbiadini, autore di una doppietta.
Gloria anche per David Lopez, a segno nel finale su assist di
Mertens. Il Bologna, mai in partita, viene sommerso da sei gol.
Oggi giornata di partite. All’Olimpico la Roma se la vede col
Torino. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.